1 Giugno 2021

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Comiso. Lotta all’abusivismo commerciale.

2 min read

Comiso. 11 febbraio 2021
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO
Scatta l’operazione interforze. Polizia di Stato, GdF e Polizia Municipale impegnate in attività di controllo e contrasto dell’abusivismo commerciale nel territorio, a tutela dei lavoratori regolari che, soprattutto in questo periodo di crisi, subiscono puntualmente perdite a causa delle vendite abusive. Durante l’attività di controllo, un agente di Polizia è stato aggredito fisicamente riportando lesioni di non poco conto.
“Un plauso alle Forze della Polizia di Stato, della Guardia di Finanza e della Polizia Municipale che ieri mattina hanno dato il via ad una decisa attività di controllo del territorio in materia di abusivismo commerciale. Un’operazione che lancia un preciso segnale alla collettività: le istituzioni ci sono e sono al fianco dei lavoratori regolari.”.
Così, l’Assessore alla Polizia Municipale, Dante Di Trapani.
“Nel corso dell’operazione, un agente della Polizia di Stato ha riportato una lesione personale di non poco conto. A lui in particolar modo ed a tutti gli uomini coinvolti nell’operazione vanno i nostri ringraziamenti e la solidarietà di tutta la Giunta Municipale per l’aggressione verbale e fisica subita per mano dei “titolari” di una attività commerciale totalmente abusiva e già ampiamente sanzionata in passato.” Aggiunge il Sindaco, Maria Rita Schembari.
Alle dichiarazioni, si aggiunge anche l’assessore alle attività produttive, Giuseppe Alfano : “Le Istituzioni, se da un lato debbono prendere atto del dramma sociale che attanaglia tanti concittadini, dall’altro non possono assistere inermi alla morte commerciale di chi lavora in regola, pagando le tasse, sobbarcandosi fitti, spese e costi del lavoro che, invece, i lavoratori abusivi non sostengono, dando vita ad una vera e propria concorrenza sleale che, se non combattuta,non solo massacra il tessuto sociale ed economico delle nostre città; ma mette a repentaglio anche la salute del consumatore che si trova ad acquistare merce non tracciabile, depositata in siti o locali insalubri e dalla provenienza più che dubbia.
È per questo che ci auguriamo che ciascun cittadino – anche chi in questo momento lavora fuori dal rispetto delle regole- possa ravvedersi e regolarizzare la propria posizione, entrando con piena onestà nel mondo del lavoro e del commercio.
Nelle more che ciò accada, le Istituzioni non possono che schierarsi, senza mezzi termini, con chi garantisce l’ordine e la legalità delle nostre città.”.
Comiso 11 febbraio 2021

Laura Incremona
ODG 089285

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share