5 Settembre 2021

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Vittoria. Covid e economia.

2 min read

Vittoria. 5 agosto 2021
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

I segnali indelebili del Covid oltre ad incidere sulla salute stanno gravando, in modo significativo, anche sulla nostra economia. Il blocco delle attività, dettato dal virus, ha frenato, in particolare, il settore delle materie prime, strettamente interconnesso con tutti gli altri. Alla riapertura, com’era prevedibile, il costo delle stesse ha subito una forte impennata. Nel nostro territorio, a pagarne le conseguenze, è stata l’intera filiera dell’ortofrutta, che ha dovuto fare i conti con prezzi triplicati delle materie prime per realizzare gli imballaggi, (legno, carta, cartone, ferro, masonite), per costruire le serre (plastica, legno e tubi zincati). Accanto a questi anche la logistica e i trasporti (aumento del gasolio, energia elettrica …).
Questa spirale di rincari sta allarmano tutte le imprese del comparto, in particolare le microimprese del settore imballaggi sulle quali l’impatto dell’aumento dei prezzi è più rilevante. Da una breve indagine condotta dalla nostra Confederazione viene fuori che da marzo di quest’anno il cartone è aumentato del 10% circa e il legno del 20%. Aumento ancora più consistente riguarda la plastica, sia quella per produrre imballaggi che quella utilizzata per coprire le serre. Per questo prodotto si parla, da gennaio ad oggi, del 40% circa d’aumento. Questi dati ci consegnano già ora un quadro a tinte fosche. Gli aumenti hanno già determinato in pochi mesi una forte contrazione della redditività delle imprese del settore imballaggi. Inoltre, si teme un calo di ordini e di fatturato e accanto a questi, se questi rialzi dovessero continuare, potrebbero generare spinte inflazionistiche che potrebbero mortificare la ripresa della domanda, con riflessi negativi anche sull’occupazione.
Siamo coscienti che la riduzione dei costi delle materie prime non avverrà in tempi brevi, a meno che non si verifichi una nuova crisi (cosa che non auguriamo). Pertanto, servono interventi immediati che la regione dovrebbe mettere in campo già in autunno, individuando somme e utilizzando i fondi del piano di sviluppo rurale per misure specifiche. Se tutto questo non verrà fatto, molte imprese al servizio dell’agricoltura. per continuare a stare sul mercato, si troveranno costrette ad aumentare il costo delle loro produzioni o dei loro servizi.
F.to
Sud imballaggi , Imballaggi Gulino , Legno imballaggi, F.lli Scollo , Fibrom pack, Futura imballaggi, Sicil imballaggi Bellassai, F.lli Giannone, Euro pack sud .

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share