13 Aprile 2021

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Acate. “Al via i lavori del Depuratore di Contrada Canale”. Nota del sindaco Raffo. Riceviamo e pubblichiamo.

2 min read

Redazione Due, Acate (Rg), 22 novembre 2017.- E’ con viva soddisfazione che comunico alla Cittadinanza l’avvio dei lavori di ripristino del Depuratore Comunale di C.da Canale. Noi continuiamo a lavorare nell’interesse assoluto dei Cittadini, mentre intorno si sente un assordante silenzio. Il Depuratore inizia a prendere vita con l’eliminazione di tutte le parti guaste e la loro sostituzione, in attesa della sua completa messa a regime col progetto che a giorni presenteremo a Palermo, dopo un lungo lavoro. Ce lo finanzia l’Europa, quindi nessun aggravio sulle casse comunali e nemmeno sulle tasche dei Cittadini di Acate. Questo è il nostro modo di lavorare. Troppo facile fare Mutui e lasciarli in eredità per 25 anni sulle spalle dei Cittadini. La tenacia e l’ottimismo della volontà hanno vinto. Con la sistemazione del Depuratore prende il via anche una ferrea battaglia contro l’inquinamento, la difesa dell’Ambiente e la tutela della Salute pubblica; e, principalmente, l’attacco al “Male oscuro” di cui tanto si parla e che ha fatto registrare tantissimi lutti tra la nostra comunità. Noi non parliamo, lavoriamo sodo. Non cerchiamo facile pubblicità e camminiamo armati della nostra grande volontà e della nostra modesta intelligenza, non per scattare foto, fare denunce per fare arrestare l’avversario, ma per risolvere i problemi. Probabilmente queste cose, come il depuratore, il potabilizzatore, la riduzione di CO2 e la salvaguardia dell’Ambiente interessano poco, ma noi ci crediamo e andiamo avanti, nonostante le Denunce e le Condanne. “Meglio, non fare”, consigliano alcuni amici. Si prendono più voti. Forse hanno ragione. Ma! La storia dirà chi ha ragione e chi ha torto. Piuttosto che gracchianti cornacchie vincenti, preferiamo essere coerenti: lavorare, sfidando anche l’impopolarità. La verità fa male, sopratutto a chi ha il coraggio di dirla e lavora per affermarla. “Chi lavora vivi acqua, e chi f…vivi vinu”, dice un proverbio popolare. Pazienza! Lasciamo la decisione alla Storia. E’ doveroso esprimere un sincero ringraziamento alla Società “Gost” e al suo titolare sig. Passeri per l’esemplare comportamento e l’eccellente collaborazione, nonostante le nostre criticità finanziarie. Purtroppo si sborsano Milioni di Euro per niente e poi mancano i soldi (pochissimi) per le cose essenziali. E i mascalzoni osano parlare!
Il Sindaco
Prof. Franco Raffo

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share