20 Novembre 2020

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Acate. “Il ritorno del guerriero”. Il 28 aprile farà rientro ad Acate l’eroico infermiere, Mauro Carbonaro, recatosi volontariamente a Bergamo per aiutare i colleghi.

2 min read

Salvatore Cultraro, Acate (Rg), 22 aprile 2020.- “Grazie di vero cuore a tutti gli amici,  parenti e all’amministrazione comunale, per il coraggio datomi , ma solo con la forza e la vicinanza di Dio, ho potuto dare tutto me stesso a questa impresa, fatta di pianto, di sofferenza, di abnegazione, di gioia quando non perdi una vita. Grazie di vero cuore alla collettività bergamasca per avermi dato la possibilità di aiutarvi. Giorno 28 cm finirò la missione e riabbraccerò la mia famiglia. Mi porterò nel cuore per sempre questa storia umanitaria”. Con queste commoventi parole, rese pubbliche in una breve nota, l’infermiere professionale acatese, Mauro Carbonaro ha voluto ringraziare tutte le persone che gli sono state vicine, preannunciando il suo ritorno da Bergamo per il prossimo 28 aprile. Come si ricorderà, l’eroico infermiere acatese, nei primi giorni del mese di aprile, volontariamente, decise di lasciare la tranquilla cittadina iblea, per prestare il proprio aiuto ai “fratelli del Nord”, partendo per il Continente, abbandonando i propri affetti familiari e mettendo a rischio la propria vita. L’infermiere professionale Carbonaro, infatti, non esitò minimamente a recarsi in Lombardia per aiutare i suoi colleghi, quando vi fu un accorato appello da parte della Protezione Civile, finalizzato al reclutamento di infermieri da destinare agli ospedali del Nord, martoriati dalla pandemia da Coronavirus”. La notizia fu ufficializzata con orgoglio dal primo cittadino di Acate, Dottor Giovanni Di Natale, il quale in un comunicato ebbe ad evidenziare:   “Senza pensarci due volte il nostro concittadino ha momentaneamente abbandonato la sua famiglia, il suo lavoro ed il suo paese per andare a portare sollievo ai suoi colleghi delle Regioni del Nord, da troppi giorni sottoposti ad uno stress notevole. Mauro ed i suoi colleghi, a bordo di un aereo militare, partito dall’aeroporto di Pratica di Mare, accompagnati dal Ministro per gli Affari Regionali, Boccia e dal Commissario Arcuri, sono atterrati a Bologna e da li in pullman hanno raggiunto la loro destinazione. Carbonaro è stato assegnato a Bergamo dove ha subito preso servizio per dare una mano ai colleghi che lavorano ininterrottamente da settimane per combattere l’emergenza Covid 19”.

 

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share