3 Settembre 2021

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Acate. La cittadina iblea in Zona Gialla fino al prossimo 6 settembre.

2 min read

Salvatore Cultraro, Acate (Rg), 24 agosto 2021.- Il “guizzo di orgoglio” della comunità acatese non è riuscito ad evitare che la cittadina iblea entrasse a far parte dei 55 comuni siciliani, relegati in zona gialla, a partire dalla data odierna, a causa della bassissima percentuale di cittadini vaccinatisi  al fine di arginare il Covid-19. Proprio lo scorso venerdì, al termine della prima settimana di vaccinazioni aggiuntive, presso il Poliambulatorio di Via Vittorio Veneto, appositamente riaperto per la somministrazione del siero al fine di permettere a quanti più cittadini di vaccinarsi, il sindaco Giovanni Di Natale, con una nota, aveva elogiato i buoni propositi degli acatesi. “ Dal 17 agosto- si leggeva nella nota- si sono sottoposti a vaccinazione 170 cittadini di cui 28 minorenni. Gli acatesi stanno rispondendo con grande intelligenza e senso civico all’appello lanciato. Se si continua con questi numeri tra venti giorni potremmo superare la percentuale del 70% di popolazione vaccinata”. Una speranza resa nulla, per il momento,  dall’Ordinanza   urgente n.85 del 22 agosto a firma del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci. Una Ordinanza che dal 24 agosto al 6 settembre, tra le altre misure contenitive del contagio, prevede nuovamente, “ l’uso obbligatorio delle mascherine non solo in tutti i luoghi al chiuso ma anche in quelli all’aperto ove sono presenti più soggetti, come piazze e strade”. Una obbligatorietà che, come era prevedibile dopo mesi di, “tutti liberi”, “fate tutto quello che volete”, in questa prima giornata è stata rispettata da una percentuale ancora più bassa dei “non vaccinati”, e che sarà ormai difficile “imporre” e far “rispettare”. Una situazione che ha indotto il primo cittadino di Acate, dottor Giovanni Di Natale, ad esortare nuovamente la comunità a vaccinarsi. “Al fine di salvaguardare la salute di ogni cittadino e della comunità- ha sottolineato il sindaco in una ulteriore nota- ed evitare ulteriori misure restrittive per la nostra città, che penalizzerebbero la libertà di tutti e creerebbero danni economici gravi, si invitano, quanti ancora non si sono vaccinati a farlo immediatamente recandosi presso il Poliambulatorio di via Vittorio Veneto nei seguenti giorni: lunedì, mercoledì e giovedì dalle ore 8,00 alle ore 14,00 e martedì e venerdì dalle ore 15,00 alle ore 19,00”.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share