9 Aprile 2021

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Acate. La replica dell’ex Deputata Vanessa Ferreri agli attacchi dell’Amministrazione Comunale.

3 min read

Redazione Due, Acate (Rg), 8 marzo 2021.- Botta e risposta tra l’amministrazione comunale e l’ex deputata regionale del Movimento 5 Stelle, Vanessa Ferreri. Molteplici gli attacchi reciproci su vari argomenti, quali Ambiente, Sanità ed ordinaria amministrazione. L’ultimo attacco “particolarmente pesante” porta la firma dell’amministrazione comunale, al quale non è tardata ad arrivare la risposta della Ferreri. “I consiglieri comunali di maggioranza, ad Acate- si legge nella nota dell’ex deputata- sferrano un altro terribile, micidiale e devastante, attacco nei miei confronti e lo fanno sottolineando che io oltre ad avere presentato un esposto in procura sulla questione di Marina di Acate, avevo presentato anche una interrogazione nel 2014, alla quale il governo Crocetta non aveva risposto e che, dopo 7 anni, non ricordavo di aver presentato. Mea culpa. E secondo voi questo è un demerito? Continuate a cercare scoprirete come si lavora. Siete fantastici, se non ci foste bisognerebbe inventarvi. Ricordo, (onde evitare spiacevoli conseguenze) che ho fatto anche un sopralluogo alla foce del fiume Dirillo, sempre nel 2014, insieme al presidente della commissione ambiente. E varie segnalazioni all’ARPA e alla Polizia Provinciale. Ho letto la lettera aperta indirizzata a me da parte dell’amministrazione comunale di Acate. Ebbene sì, per chi non se ne fosse accorto, anche ad Acate abbiamo una amministrazione”. “Vi ringrazio per l’attenzione- continua lo sfogo dell’On. Ferreri- ma ho come l’impressione che, da qualche giorno a questa parte, stiate facendo in modo di coprirvi il capo prima che scenda il diluvio… copritevi e vi auguro che ognuno di voi perda le elezioni con 5818 voti. Anche un bambino sa che la competenza della gestione delle ambulanze non spetta al sindaco. Ma il primo cittadino si deve occupare anche e soprattutto della salute dei propri concittadini ed è suo dovere essere informato ed informare. È un dovere sollecitare in tutte le sedi che l’ambulanza ad Acate non può essere considerata sempre, come il mezzo sostitutivo per la provincia di Ragusa, questo fa un buon Sindaco”. “In provincia di Ragusa- conclude l’Onorevole Ferreri- abbiamo 4 deputati eletti all’Assemblea Regionale Siciliana, due in maggioranza, l.On Assenza e l’On. Ragusa e due all’opposizione, l’On Campo e l’On Dipasquale. Nessuno ad Acate chiama in causa loro, nessuno chiede il resoconto del lavoro portato avanti e i risultati raggiunti. Sono deputati in carica eletti da più legislature che dovrebbero portare avanti le istanze di tutto il territorio, eppure si continua a chiedere conto a me, non eletta, il rendiconto del lavoro svolto quasi 5 anni fa, quando ero all’opposizione del governo Crocetta! Eppure, gli elenchi delle attività politiche portate avanti dalla sottoscritta, sono state divulgate più volte. Dovreste essere voi, piuttosto, a rendicontare i vostri successi! Credo che ad Acate non ci sia fine al ridicolo. E in ogni caso, mi auguro che a breve ci sia un altro deputato regionale acatese. Solo in quel momento si potrà fare un raffronto serio. Certamente non accetto lezioni su come avrei dovuto svolgere il mio mandato da deputato regionale da chi non svolge e da chi non è riuscito a svolgere il proprio mandato da amministratore comunale in maniera seria e tangibile”.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share