10 Aprile 2021

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Acate. “L’efficientamento energetico e le oscure trame dell’opposizione”. Nota del sindaco Raffo. Riceviamo e pubblichiamo.

3 min read

Redazione Due, Acate (Rg), 15 dicembre 2017.- Martedì 12 dicembre, si è tenuto un importante incontro presso la Sala Consiliare sul tema dell’Efficientamento energetico. Ho accolto l’accorato appello di molti cittadini i quali, particolarmente interessati a tale tema, hanno chiesto uno specifico incontro con apprezzati e competenti tecnici e ricevere chiare e dettagliate informazioni. Si è trattato di un incontro partecipato, sereno, da parte di un pubblico  particolarmente interessato ai  problemi della Salute, dell’Ambiente e dei Servizi e sulle ricadute positive dell’Efficientamento energetico sul territorio e sulla qualità della vita,  sia nel Centro urbano che nelle periferie e a Marina di Acate. Un progetto “irrinunciabile”, come ha sostenuto fra il pubblico un noto esperto acatese, che va subito dichiarato di “Pubblica utilità” dal Consiglio comunale e realizzato subito. La sua realizzazione, infatti, consentirà al Comune una notevole riduzione della Bolletta Enel e dei costi di gestione e manutenzione.  Ma c’è qualcosa di più importante: l’Efficientamento, “figlio” del Patto dei Sindaci e dal Paes, di Trattati internazionali, deve entro il 2020 abbattere l’emissione di Anidride carbonica e ridurre i consumi. Si tratta un Progetto rivoluzionario che, grazie ad un impianto di illuminazione ultramoderno, garantirà anche la riduzione dei costi, benessere alla Comunità, illuminazione dei quartieri, da sempre abbandonati, come Piano Torre, Baucino, viale di accesso al cimitero, l’interno dello stesso luogo sacro, le aree impegnate da strutture sportive, ecc, ecc. Il tutto a carico della ditta che si aggiudicherà l’appalto, senza alcun costo per le casse del Comune. Una sola negatività nell’incontro di martedì: le banali e ormai inaccettabili provocazioni di un consigliere di opposizione che, con molta probabilità, ignora del tutto il Paes, i danni delle Emissioni di “gas serra”, i disastri ambientali e i danni alla salute, e di cui l’unica soluzione è l’Efficientamento energetico. La solita farsa, che questa volta è stata messa a tacere dalla reazione seria e responsabile di cittadini interessati al Bene comune e non alle pagliacciate. Da 4 anni subiamo una vera persecuzione anche quando affrontiamo, pur tra mille difficoltà, importanti problemi quali l’Energia elettrica, l’Acqua, i Rifiuti, al solo scopo di migliorare i servizi, tagliare costi e le tasse. Unico Comune della Sicilia. Nasce spontaneo un sospetto: quali interessi si nascondono dietro questo comportamento irresponsabile, quali personaggi, noti e meno noti,  muovono le fila? Chi vuole mettere le mani sulla Città, bloccando tutto con denunce e persecuzioni? Dice qualcuno:”Lavorano per il dopo Raffo”. Ma per chi e per che cosa? Nel campo dell’Energia, dell’Acqua e dei Rifiuti ci sono da sempre grossi interessi! Da quando abbiamo avuto il Decreto sull’Aro e sulla loro trasformazione in Energie rinnovabili, da quando abbiamo avuto l’autorizzazione dell’Acqua della Diga, il Decreto sul Paes e l’Efficientamento energetico, con notevoli riduzioni dei Costi e delle Tasse, abbiamo subito una maniacale e volgarissima persecuzione. Solo per danneggiare noi? O c’è sotto un altro Patto scellerato come quello del Convento delle Suore? E questa volta a vantaggio di quali personaggi? Oscure trame!

Il Sindaco

Prof. Franco Raffo

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share