24 Gennaio 2023

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Acate. Nota critica dell’avv. Fidone, futuro candidato a sindaco, sull’operato dell’uscente giunta Di Natale.

2 min read

Salvatore Cultraro, Acate (Rg), 25 novembre 2022.- Pubblichiamo una nota, molto critica, sull’operato dell’attuale amministrazione Di Natale, pervenutaci da parte dell’avvocato Gianfranco Fidone, titolare dello studio  legale “Fidone Associati”, con sede a Vittoria. L’avvocato Fidone è l’unico candidato ad aver ufficializzato la sua intenzione a mettersi in gioco per la conquista della carica di primo cittadino di Acate alle prossime elezioni amministrative del 2023. Dicevamo l’unico ad aver ufficializzato la sua intenzione con una apposita nota pubblica, mentre sugli altri probabili candidati, secondo indiscrezioni abbastanza numerosi, non si sa ancora nulla di certo sulle loro reali intenzioni. “Non amo fare polemiche- recita la nota dell’avvocato Fidone- non è nel mio stile e, fra l’altro, guardare al futuro impone di dimenticare ciò che è stato e di andare avanti con ottimismo.

Quando, però, le scelte attuali influenzano il futuro, una riflessione è d’obbligo da parte di chi si candida a guidare Acate.

Al netto dell’impegno profuso da parte di alcuni amministratori, cui riconosco impegno e voglia di fare, questa amministrazione si è contraddistinta per 5 anni di totale inerzia: Il Nulla.

Basta scorrere l’albo pretorio per scoprire che in 5 anni non c’è stato un solo, dicasi uno soltanto, atto di programmazione del futuro: Zero!

Eppure, dopo 4 anni e mezzo di nulla assoluto, a 6 mesi dalle elezioni il Comune mette a concorso 2 posti da Istruttore Direttivo Tecnico e 1 posto da Istruttore Direttivo di Vigilanza.

Ora, come disse qualcuno, “A pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca”.

A prescindere da ogni valutazione di opportunità o di necessità e a prescindere dalla possibilità di valorizzare le risorse umane già presenti nell’ente, la tempistica dei bandi, dopo quasi di 5 anni di nulla cosmico e con le elezioni alle porte, rende la scelta quantomeno discutibile.

Siamo certi che tutto avverrà nel pieno rispetto delle regole, ma noi saremo sentinelle e vigileremo perché tutto si svolga correttamente.

Ci auguriamo, però, che in questi ultimi mesi si riesca a fare qualcosa di buono.

E, a questo proposito, diamo un suggerimento: quando ridarete dignità al Corso Indipendenza, ridotta a “trazzera”? O quando vi deciderete a eliminare la discarica a cielo aperto in cui avete trasformato il campo sportivo?

Temiamo che non accadrà…ma poco conta, perché Acate sta per voltare pagina!”

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share