11 Aprile 2021

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Acate. Orizzonti Chiari: “La lega do Canali”. Riceviamo e pubblichiamo.

2 min read

Redazione Due, Acate (Rg), 23 ottobre 2017.- Abbiamo visto casualmente l’intervista a “pagamento” che il Raffo ha fatto su Tele Iblea. La prima considerazione che viene fuori è che è il solito bugiardo, a tratti anche “patetico”. Un timbro di voce “monocorda” e nessuna pausa, chiari segnali di un atteggiamento devastato da parte di chi, oggi, si è reso conto della follia della propria candidatura, che lo porterà ad una “malafiura” epica. Nel merito del suo ragionamento, Raffo ha esposto alcune intuizioni geniali: dai richiami al Regno delle due Sicilie, all’acqua piovana che deve andare nelle vasche. Insomma, una serie di amenità prive di ogni logica. Basta guardare la distruzione di Acate per capire che questo tizio non solo non è in grado di far nulla, ma nemmeno si rende conto della devastazione che ha creato. E, nonostante il livello cui ha ridotto Acate, ritiene di avere le ricette giuste per salvare la Regione. Tralasciamo poi la presunzione e la superbia del personaggio: non teme nessuno ed ha sempre fatto tutto da solo. Ricordiamo a questo signore che quasi cinque anni fa è stato sostenuto da una coalizione creata ad hoc, purtroppo, senza la quale avrebbe fatto la stessa figura barbina che farà a queste regionali. In tanti dicevano che “chi nasce tondo, non può diventare quadrato”. Purtroppo, costoro avevano ragione. Ma questo atteggiamento è tipico del personaggio: è stato letteralmente fatto sindaco grazie alle primarie di coalizione, e adesso tira calci a destra e a manca, vaneggiando anche la sua genialità. Ma il tempo è scaduto. Manca poco e, davvero, Raffo tornerà a fare ciò che lui stesso riconosce di saper fare molto bene: zappare. E, su questo, i meriti non glieli toglie nessuno!!!

Il Presidente

 Ing. Giuseppe Di Natale

Il Segretario

Gianpippo Busacca

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share