12 Aprile 2021

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Acate. “Il percorso rivoluzionario”. Nota del sindaco Raffo. Riceviamo e pubblichiamo.

3 min read

Redazione Due, Acate (Rg), 23 gennaio 2018.- Nel corso di una giornata estremamente impegnativa, venerdi scorso, si è proceduto all’insediamento dei due nuovi Assessori Comunali: l’avvocato Mauro Di Pace, vicesindaco, con le deleghe alle Problematiche Giuridico-Amministrative, al Bilancio ed alle Finanze, ed il Dottor Salvatore Stornello, alla Cultura, ai Lavori Pubblici e alla Manutenzione. Qualcuno si stupisce del perché di queste innovazioni, a fine mandato. Stupore legittimo, se non altro perché mi conoscono poco. Si sa, infatti, che molti al termine del mandato si limitano solo all’ordinaria amministrazione, per non dire peggio. Ma la nostra filosofia di vita e di governo, nel pieno rispetto dei cittadini, è quella di lavorare fino all’ultimo giorno e 18 ore al giorno. Lo abbiamo fatto sempre nella nostra vita, nel nostro lavoro professionale, lo facciamo al Comune. Qualcuno non è in grado di capire. Si vede che ha lavorato poco o niente, o solo per interesse personale. Pazienza! Nel giugno del 2013, abbiamo trovato al Comune confusione e macerie e ci son voluti anni per capire i misteri, il disastro finanziario, la Bancarotta deliberata e immediatamente revocata, mistero nei misteri, insieme alla montagna di Debiti; regalandoci un inimmaginabile Calvario. Nonostante tutto, non abbiamo mollato, avviando un vero e rivoluzionario percorso di risanamento: con il pensionamento del 25% degli impiegati già dal 2017 risparmiamo più di un milione di Euro l’anno; con l’Efficientamento Energetico dal 1 gennaio 2019 la bolletta Enel si ridurrà del 75% (circa 300 mila Euro l’anno); per non parlare dell’acqua della Diga, che ci consentirà di tagliare i costi almeno del 50%, tenuto conto che il Potabilizzatore è stato “messo in moto”; e poi la trasformazione dei Rifiuti, a Km Zero, ecc, ecc. Per non parlare delle tante manifestazioni, culturali, folcloristiche e storiche a costo Zero.tutto questo consentirà di ridurre le tasse del 50%. Unico comune della Sicilia. Ma ciò non ci basta, ecco il perché dell’inserimento di figure di alta professionalità. Obiettivo? Lasciare un Comune in ordine, con i conti in regola, con una organizzazione efficiente e, soprattutto, un Comune chiaro e trasparente. Chiunque verrà dopo di noi saprà la verità su tutto e non potrà dire di non sapere. Ma sopratutto potrà lavorare tranquillo e completare, se lo vorrà, tutti i progetti rimasti in itinere. Questa è la nostra filosofia di vita. Non lasceremo macerie a chi verrà e nemmeno misteri. Già da tempo, come detto sopra, il percorso virtuoso è stato avviato. Qualche sogno è rimasto nel cassetto a causa di una Opposizione consiliare cieca e insensata, come nel “caso” del Collegio delle Suore, del Bilancio Consuntivo del 2014, del Piano Regolatore, del “caso” Segretario Comunale, ecc. Nonostante tante criticità, siamo andati avanti, onorando gli impegni con gli impiegati, con le Banche e con i Fornitori, stringendo la cinghia e garantendo i servizi. Con umiltà e con dolore, quando non abbiamo potuto venire incontro a tutti. La nuova squadra ha lo stesso obiettivo: lavorare per risolvere i tanti problemi che quotidianamente si presentano; si tratta di professionisti seri e preparati, che non temono il lavoro e le difficoltà e amano le sfide, accettando di entrare in gioco alla fine. Coraggiosi. Un grazie ai due assessori che hanno ceduto il passo ai nuovi. La nuova squadra, con la collaborazione del Dott. Ambotta, valutatore unico al posto dei tre di prima, e della dott.ssa Aiello, esperta di Bilanci e Finanze comunali, sicuramente concorrerà a raggiungere i traguardi che ci siamo prefissati e, soprattutto, a portare Trasparenza e Chiarezza e, come detto sopra, a tagliare i costi per ridurre le tasse, riuscendo finalmente a rispondere alle attese dei cittadini che hanno diritto ad avere servizi efficienti ed in linea con gli standard nazionali ed europei.

Il Sindaco
Prof. Francesco Raffo

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share