23 Febbraio 2024

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Acate. Sindaco e comunità acatese solidali con don Ciotti per la ricerca della verità su “DAOUDA”.

2 min read

Salvatore Cultraro, Acate (Rg), 5 dicembre 2023.- In riferimento alle recenti dichiarazioni rilasciate da  don Luigi Ciotti ed al suo accorato appello affinche si faccia luce sulla misteriosa scomparsa del mediatore culturale Daouda, terminato con la frase, “una ferita ancora aperta, ma la verità verrà fuori”, è arrivata immediata l’incondizionata disponibilità a collaborare da parte del sindaco Gianfranco Fidone, anche a nome dell’intera comunità acatese.

“ Ho letto l’appello di don Luigi Ciotti- si legge in una sua nota pubblica- rivolto alla nostra comunità per fare luce sulla scomparsa, ormai dallo scorso luglio 2022, di Daouda Diane. Mi associo alle parole del sacerdote fondatore di Libera che tanto si spende nel sociale e per la legalità: tutti siamo chiamati a portare il nostro contributo. Senza generalizzazioni né criminalizzazioni di sorta sono convinto che si debbano compiere tutti gli sforzi per avere risposte su questa vicenda che ha segnato Acate e la sua comunità”. “Il Comune di Acate- continua il primo cittadino- è stato, è e sarà sempre in prima linea per supportare la ricerca della verità”. Quindi l’avvocato FIdone ha elencato le iniziative già avviate a favore degli stranieri. “Tanto abbiamo fatto- conclude infatti il sindaco- per far sì che vengano avviati percorsi di legalità e di integrazione dall’alto valore morale. Abbiamo avviato, con la sinergia delle istituzioni scolastiche i corsi CPIA per espandere l’alfabetizzazione in maniera capillare e dalla prossima settimana, con l’aiuto della ONG CISS, garantiremo a tutti gli studenti che vivono nelle zone di campagna il diritto allo studio grazie a un servizio scuolabus dedicato. Ancora, grazie alla CGIL, a breve partirà il percorso della “Scuola dei Popoli”, con ulteriori percorsi di integrazione e scolarizzazione. Stiamo facendo, in poco tempo, enormi passi in avanti. L’augurio è che sulla vicenda del giovane Daouda possiamo giungere alla verità”.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share