21 Novembre 2020

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Acate. Solo due varchi per entrare ed uscire dalla Zona Rossa.

2 min read

Salvatore Cultraro, Acate (Rg), 21 novembre 2020.- Considerata la recente ordinanza n.61, emessa dal Presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci che ha istituito la Zona Rossa nel Comune di Acate dal 21 novembre al 3 dicembre, il sindaco di Acate, dottor Giovanni Di Natale ha reso noti i varchi di ingresso ed uscita attualmente aperti e presidiati dalle forze dell’ordine. “Considerato che e fatto assoluto divieto di accesso e di allontanamento dal territorio comunale – si legge in una nota sindacale- fatta eccezione per: comprovati motivi di lavoro;  situazioni di necessita e  motivi di salute. E’ sempre consentito il transito in ingresso e uscita dal territorio comunale per:  gli operatori sanitari;  il personale impegnato nell’assistenza alle attività inerenti l’emergenza;  ingresso e uscita di prodotti alimentari, sanitari e di beni e/o servizi essenziali;  garantire le attività necessarie alla cura e all’allevamento di animali, nonchè per le attività imprenditoriali connesse al ciclo biologico di piante”. “In accordo con le forze dell’ordine continua la nota del primo cittadino- si comunica, a tutta la cittadinanza, che tutti i varchi di ingresso e uscita da Acate saranno chiusi dal  21 novembre  fino al 3 dicembre. Sara consentito il transito solamente attraverso i varchi aperti e presidiati dalle forze dell’ordine della SP n. 2 Acate – Vittoria e via Gracchi angolo contrada Lippia (davanti al magazzino comunale)”. “Sara obbligatorio esibire l’autodichiarazione- conclude il sindaco Di Natale- che potrà essere resa su moduli prestampati già in dotazione alle forze di polizia statali e locali. La veridicità delle autodichiarazioni sarà oggetto di controlli successivi e l’accertata falsità di quanto dichiarato costituisce reato. La giustificazione del motivo di lavoro può essere comprovata anche esibendo adeguata documentazione fornita dal datore di lavoro (tesserini o simili) idonea a dimostrare la condizione dichiarata”.

 

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share