L’assessore regionale all’Agricoltura in visita a Vittoria, La Rosa: “Segnale incoraggiante nei confronti del nostro territorio”

VITTORIA – “L’amministrazione comunale di Vittoria chiama, la Regione risponde. E’ stato un segnale sintomatico quello arrivato ieri dall’assessore regionale all’Agricoltura, Edy Bandiera, che, appena insediatosi, ha risposto all’appello proveniente dagli operatori della fascia trasformata ipparina alle prese con le calamità delle scorse settimane oltre che in attesa degli indennizzi dei danni provocati dalle alluvioni dello scorso mese di gennaio. Il confronto, molto schietto, con i nostri produttori, imprenditori e tecnici del settore, è arrivato anche in seguito al sopralluogo che avevamo effettuato appena nei giorni scorsi tra le serre, toccando con mano la difficoltà della situazione”. A dirlo è il vicesindaco Andrea La Rosa che, assieme al sindaco, Giovanni Moscato, ha inoltrato una serie di richieste all’assessore affinché si valuti l’opportunità di dare delle risposte alle imprese che hanno subito danni pesanti. I sopralluoghi finora effettuati dai tecnici dell’ispettorato agrario sono serviti giusto ad appurare che quanto denunciato risponde al vero. “Mi corre altresì ringraziare – aggiunge La Rosa – i deputati di Forza Italia Nino Minardo, Giovanni Mauro e Orazio Ragusa per la vicinanza dimostrata al nostro comune ma anche il resto della deputazione iblea che si è interessata alla questione. Certo, il fatto che l’assessore regionale Bandiera abbia effettuato la prima uscita pubblica a Vittoria la dice lunga sull’attenzione che il nuovo Governo regionale intende riservare alle problematiche del nostro territorio. Intendo altresì ringraziare i consiglieri comunali che hanno partecipato a questa iniziativa che ci ha fatto comprendere che, così come dichiarato dal sindaco, la crisi dell’agricoltura deve essere trattata come una emergenza nazionale. Dobbiamo lavorare lungo questa strada e soltanto se saremo tutti uniti riusciremo ad ottenere i risultati sperati per il rilancio del nostro comparto”.

L’incontro di ieri con l’assessore regionale all’Agricoltrua
Print Friendly, PDF & Email