Acate. Partirà a breve la bonifica della discarica abusiva di contrada Biddine Sottano.

Savatore Cultraro, Acate (Rg), 8 gennaio 2015.- Sarà la ditta Eco Solution di Caltagirone, specializzata nel settore, ad effettuare la raccolta, il trasporto e lo smaltimento dei rifiuti speciali pericolosi, composti in gran parte da, sfabbricidi di eternit-cemento, abusivamente depositati nell’area antistante il nuovo macello comunale di contrada Biddine Sottano. Il materiale recuperato, subirà uno stoccaggio provvisorio in un cantiere quindi, successivamente,verrà trasportato in una apposita discarica per lo smaltimento in specifici impianti predisposti a ricevere rifiuti altamente pericolosi. Come si ricorderà il Nuovo Macello fu posto sotto sequestro dalla Guardia di Finanza della Compagnia di Ragusa lo scorso 24 settembre, nel corso di un sopralluogo a causa della presenza, nell’area adiacente, di rifiuti vari pericolosi dovuti allo stato di totale fatiscenza, abbandono ed incuria dell’edificio, mai divenuto operativo e trasformato in una discarica abusiva a cielo aperto. A seguito della segnalazione da parte della Guardia di Finanza, il GIP del Tribunale di Ragusa, ne convalidò immediatamente il sequestro. Recentemente la Procura della Repubblica ha autorizzato il Comune di Acate ad effettuare le operazioni di bonifica e recinzione del sito in oggetto, sotto stretta sorveglianza da parte della Guardia di Finanza. Pertanto l’amministrazione comunale ha già provveduto ad effettuare un primo intervento di totale decespugliamento e triturazione di tutta la vegetazione arborea ed erbacea spontanea interna all’area e contigua ai fabbricati del Nuovo Macello. Il secondo intervento, invece, quello relativo alla reale bonifica dell’area dalla presenza di eternit-cemento, sarà effettuato a breve dalla ditta specializzata Eco Solution.

Print Friendly, PDF & Email