Scoglitti. Successo della giornata ecologico-ambientale, “Mare d’Inverno 2015”, organizzata dal gruppo, “Fare Verde” di Vittoria.

Salvatore Cultraro, Vittoria (Rg), 26 gennaio 2015.- Pienamente riuscita la giornata ecologico-ambientale, “Mare d’Inverno 2015”, organizzata, sabato 24 gennaio a Scoglitti, dall’associazione ambientalista, “Fare Verde gruppo locale di Vittoria”. L’evento è iniziato con una conferenza, tenuta dagli organizzatori e riservata agli alunni delle quinte classi della primaria, presso l’auditorium dell’istituto comprensivo “Leonardo Sciascia” di Scoglitti. “Prima di passare alla bonifica concreta, con sacchi e guanti, dell’arenile della Lanterna- hanno evidenziato gli attivisti di Fare Verde- abbiamo condiviso con gli alunni e le loro insegnanti le motivazioni forti, disinteressate del perchè della pulizia della spiaggia in pieno inverno, dove le nostre coste sono totalmente dimenticate, trovandoci tutti concordi in un unico abbraccio, non si può essere rispettosi del prossimo e definirsi società civile, se prima non si rispetta la natura e l’ambiente che ci circonda, in tutte le stagioni dell’anno”. La riuscita della giornata ecologica si deve anche alla clemenza del tempo che, dopo giorni di pioggia incessante, ha regalato agli organizzatori una bellissima giornata di sole. Oltre al gruppo “Fare Verde di Vittoria”, all’evento hanno preso parte anche agli ospiti e gli operatori della cooperativa sociale “Nostra signora di Gulfi”, la coop. “Casa Valdese” e numerosi amanti dell’ambiente. “Abbiamo condiviso una splendida giornata all’insegna dell’integrazione, del rispetto reciproco e dell’ambiente- tengono a sottolineare visibilmente soddisfatti gli organizzatori- abbiamo raccolto 36 sacchi differenziati, 8 di bottiglie di vetro ed il restante prevalentemente plastiche. Ottimo risultato in appena due ore anche se siamo consapevoli che è solo la punta dell’iceberg. Ringraziamo i bambini, le insegnanti e la preside per la loro disponibilità e sensibilità, ringraziamo gli amici extracomunitari che ci hanno dato un segno tangibile di integrazione nel senso del rispetto e ringraziamo tutti gli amici che hanno dato il loro prezioso contributo di civile partecipazione ,condividendo con tutti noi questa gratificante giornata. Appuntamento prossimo a Randello , la nostra spiaggia ha bisogno del suo popolo”.

Print Friendly, PDF & Email