“Palchi DiVersi Estate al Castello” chiude con l’ennessimo successo di pubblico

Il teatro è l’unico vero grande protagonista di una stagione senza precedenti. Straordinaria, viva, emozionante, commovente, stancante, ripagante. Una stagione che ha dato tanto, alle centinaia di spettatori, agli stessi attori, ma soprattutto a questa terra che si è colmata di un’aria nuova, al profumo di orgoglio, sacrificio, soddisfazione.

Con l’ennesimo successo di pubblico si è conclusa ieri sera, al Castello di Donnafugata, la mini rassegna estiva “Palchi DiVersi Estate al Castello” della Compagnia Godot. In scena l’ultima replica “La favola del figlio cambiato”, con prologo ed epilogo da “I Giganti della montagna”, che per tutto il fine settimana ha richiamato spettatori da ogni dove che hanno letteralmente invaso il bellissimo parco del castello.

Applausi, risate, commozione, riflessioni. Sono stati gli ingredienti di una ricetta di riconosciuto successo in questa estate dedicata al grande drammaturgo Luigi Pirandello, nel 150° anniversario dalla nascita. Due gli spettacoli che la Compagnia ha portato in scena, dapprima “Pirandelliana”, con la straordinaria partecipazione dell’attore Massimo Venturiello, dedicata a diverse opere dello scrittore siciliano premio Nobel per la letteratura, e poi appunto con “La favola del figlio cambiato”, con prologo ed epilogo da “I Giganti della montagna”: due straordinari successi frutto di duro lavoro e di un costante impegno che tutti gli attori della Compagnia hanno dimostrato in queste settimane di prove: “Sono due mesi che proviamo ogni giorno, hanno commentato soddisfatti Federica Bisegna e Vittorio Bonaccorso, anche con 40 gradi, senza un giorno di pausa, ma sempre con lo stesso entusiasmo del primo giorno.

Il successo oltre ogni aspettativa che abbiamo ottenuto ci ha ripagato di tutto e di più. Si conclude una stagione estiva strepitosa ed entusiasmante, ma pensiamo già alla prossima stagione teatrale, la 13^ di Palchi Diversi, e la 10^ della scuola di Teatro, con nuove consapevolezze, ancora più carichi, con nuove e vecchie aspettative e con la speranza di avere una “casa” più adeguata al nostro lavoro”. Un pensiero speciale in queste serate estive è stato rivolto al grande attore Marcello Perracchio, scomparso di recente, amico della Compagnia e sostenitore della sua attività.

In scena per questo ultimo spettacolo, con la regia e la scenografia di Vittorio Bonaccorso e l’adattamento dei testi e dei costumi di Federica Bisegna, gli attori Giuseppe Arezzi, Sara Cascone, Benedetta D’Amato, Monica Firullo, Federica Guglielmino, Gaia Guglielmino, Luca lo Destro, Giulia Massari, Benedetta Mendola, Francesco Piccitto, Lorenzo Pluchino, Anita Pomario e Micaela Sgarlata. La rassegna ha visto la collaborazione con il Comune di Ragusa.

 

Print Friendly, PDF & Email