Concerto di Cafiso al Cluster BioMediterraneo dell’Expo: Un inno alla Sicilia e ai prodotti d’eccellenza del territorio ibleo

Milano, 01 giugno 2015 – Il Cluster BioMediterraneo di Expo è stato “rivitalizzato” da Francesco Cafiso. Il giovane sassofonista di Vittoria, che ha suonato anche per il presidente degli Stati Uniti Barack Obama nel giorno del suo insediamento, ha presentato il suo ultimo disco “La Banda”. Si tratta di un progetto che si avvale della collaborazione del suo quintetto, composto da: Giovanni Amato alla tromba, Humberto Amésquita al trombone, Mauro Schiavone al piano, Giuseppe Bassi al contrabbasso e Roberto Pistolesi alla batteria.
Cafiso si è esibito in un ambiente votato ad esaltare i prodotti d’eccellenza del territorio ibleo. Il musicista vittoriese è stato il testimonial d’eccezione della nostra terra. I visitatori hanno potuto apprezzare la qualità delle produzioni grazie alla degustazione curata da Salvo Nicastro, che ha permesso di mettere in evidenza i prodotti orticoli del Consorzio Ortofrutta di Vittoria, il formaggio Ragusano Dop e il vino Cerasuolo di Vittoria Docg.
Nello Speakeasy prima del concerto, il presidente del Consorzio Ragusano Dop Giuseppe Occhipinti e il suo direttore Enzo Cavallo, nonché il consigliere del Consorzio Cerasuolo di Vittoria Rosario Alescio, hanno avuto modo di presentare agli attenti visitatori del Cluster la bontà del brand ‘Ragusa’, con i suoi prodotti d’eccellenza.
Il sindaco di Vittoria Giuseppe Nicosia, presente all’evento, ha avuto modo di fare i complimenti a Cafiso per la sua ricercata nuova composizione musicale. Nicosia ha presentato, in anteprima, l’ottava edizione del “Vittoria Jazz Festival & Cerasuolo Wine”, che si terrà a Vittoria dal 6 al 28 giugno prossimi, con un ‘parterre’ di star internazionali di altissimo livello, a partire dai musicisti americani Ron Carter e Lee Konitz.
Per Occhipinti, «è stata una grande occasione di promozione e valorizzazione del formaggio Ragusano Dop. La gente ha molto apprezzato. Cafiso ci ha dato la possibilità di fare conoscere le nostre prelibatezze».
Secondo Alescio, «l’anteprima del Vittoria Jazz  Festival all’EXpo di  Milano è stata una grande occasione di promozione del brand Cerasuolo di Vittoria».
Cavallo è convinto che «l’abbinamento formaggio, ortofrutta, olio e vino sia stata una iniziativa vincente. E la sinergia tra i consorzi dimostra la compattezza del territorio».
Il concerto di Cafiso all’interno del Cluster BioMediterraneo ha proposto un viaggio musicale avventuroso e appassionante descrivendo i colori, i sapori, i paesaggi e i costumi siciliani, con la forza propulsiva e innovativa tipica del suo stile. Tutto questo accompagnato da una superlativa degustazione, che ha registrato l’attenzione dei molti visitatori, soprattutto americani e giapponesi, che, prima che partisse lo spettacolo di luci e acqua dell’Albero della Vita, simbolo di Expo, si sono fermati ad assaggiare i prodotti orticoli, il formaggio e il vino Cerasuolo di Vittoria, e hanno ascoltato il concerto di Cafiso: special guest, l’eclettico chitarrista siciliano Francesco Buzzurro.

Print Friendly, PDF & Email