A Modica per la prima volta la Finale regionale “Poetry Slam 2016: sabato 7 maggio”

“La poesia non è fatta per glorificare il poeta: essa esiste per celebrare la comunità” (M. Smith)

MODICA – Si terrà a Modica sabato 7 maggio prossimo alle ore 18.00 c/o l’Auditorium multimediale “P. Floridia” di piazza Matteotti la finale regionale del “Poetry Slam 2016”, un evento prestigioso per Modica dato che è la prima volta che una finale di questo calibro viene disputata nella provincia di Ragusa.
I Poetry Slam sono delle gare a suon di versi, corredate dall’interpretazione personale di ciascun poeta partecipante e i finalisti che concorreranno sabato a Modica provengono dai vari Slam 2016 che si sono tenuti in Sicilia in diversi appuntamenti.
Ogni regione ha il suo coordinamento e per la Sicilia è affidato alla modicana Nausica Zocco che, grazie al supporto dei collaboratori Alessandro Puglisi, Massimo Mirabile e Tiziana Spadaro, sta portando avanti la missione intima ed entusiasmante della L.I.P.S. Sicilia.
La L.I.P.S., Lega Italiana Poetry Slam, come sancito nel suo Statuto, persegue a livello nazionale le finalità nobili di avvicinare le persone alla poesia, diffondere la poesia e, in particolare, la sua pratica nei Poetry Slam, nonché ogni sua forma trasmessa oralmente e nelle arti performative, valorizzare la poesia dei dialetti e delle lingue minoritarie, svolgere attività in ambito sociale.
Un altro ambito d’azione della L.I.P.S. la vede al fianco dei poeti, aiutandoli a raggiungere il pubblico con campagne di sensibilizzazione, supportandoli nelle attività (produzioni multimediali, concerti, performance, videopoesia, pubblicazioni, ecc.), sostenendo le iniziative delle organizzazioni che si occupano di poesia.
Organizzare a Modica, dove aleggia tenace lo spirito quasimodiano, la finale regionale del “Poetry Slam 2016” amplifica il prestigio di tutto l’evento e il motivo risiede proprio nel fatto che la Città della Contea accoglierà una manifestazione unica nel suo genere e, quindi, annovererà anche un’iniziativa simile e tanto eccezionale nel suo curriculum culturale.
Lo Slam è una delle forme più vive e rivoluzionarie della poesia contemporanea e, tra le altre cose, stabilisce un nuovo tipo di rapporto tra il poeta e il suo pubblico.
“Slam” è un impatto (come uno “schiaffo ideale”) e questo genere è stato associato a un genere di poesia orale per il suo potere di catturare lo spettatore e “schiaffeggiarlo” con le parole, al fine di scuoterlo, di emozionarlo.
È un’arte che nasce dalla strada e crea un legame tra scrittura e performance, focalizzata sulla parola e realizzata con grande economia di mezzi. È una poesia che mette in arte l’espressione personale sotto forma di testi quasi recitati, a ritmo serrato.
L’evento, promosso dal “Club amici di S. Quasimodo” – partner di “Progetto Officina Kreativa “, con il patrocinio del Comune di Modica, aprirà il sipario sabato 7 maggio alle 18.00: ingresso libero come la Poesia libera.

Print Friendly, PDF & Email