A Ragusa nuovo progetto culturale con la rassegna musicale “Caféine mon amour”

Ragusa, 4 novembre 2014 – Musica colta e musica popolare, musica variopinta e aromatica per ravvivare i colori dell’anima. Tutto questo sarà “Caféine mon amour, l’ora della ri-creazione al gusto musicale del caffè”, la rassegna musicale che partirà sabato prossimo 8 novembre a Ragusa, nuovo e come sempre interessante progetto del maestro Carlo Muratori. Sei appuntamenti, da novembre fino a maggio, per proporre un viaggio tra le più interessanti sonorità siciliane. Si svolgeranno tutti al Caffè Letterario Le Fate di Ragusa, diretto da Alina Catrinoiu e di cui lo stesso Muratori cura la direzione artistica. “E’ tempo di superare le insulse catalogazioni dei vari generi musicali – spiega il noto cantautore siciliano – C’è spesso più cultura, ricerca e impegno artistico/estetico nei generi cosiddetti popolari, folk, etno, pop, d’autore che in certe asfittiche quanto inutili riproposizioni concertistiche di certa musica classica dei secoli scorsi. La società si muove a ritmo di danza, e con essa la cultura e la stessa percezione e dinamica dell’ascolto”. Da qui la volontà di dar sfogo all’irresistibile bisogno di un’esperienza musicale autentica “in un ri-creato rapporto diretto fra esecutore, strumento musicale e ascoltatore, senza intermediazioni, senza frastuoni, senza bugie, un ritorno all’antico ruolo sciamanico e terapeutico della musica”. Ad aprire la rassegna musicale sarà appunto sabato 8 novembre alle ore 21, la giovane artista Laura Vinciguerra. Con la sua arpa proporrà lo spettacolo dal titolo “Nelle terre di qui nascere è tornare”, un monologo concertante, per voce e arpa, liberamente tratto da “Il manoscritto di Shakespeare” di Domenico Seminerio edito da Sellerio. Il concerto verrà preceduto da una breve presentazione del libro a cura dell’autore e sarà introdotto, come avverrà per tutti gli appuntamenti in rassegna, dal maestro Muratori. La Vinciguerra si è diplomata con il massimo dei voti e la lode in arpa presso il Conservatorio di Musica di Perugia, perfezionandosi poi con Victoria Jordanova, Judith Liber, Cathrine Michel e Susanna Bertuccioli. Dopo il diploma ha conseguito, sempre con il massimo dei voti e la lode, la specializzazione di laurea di II livello in interpretazione solistica e si è abilitata brillantemente in didattica strumentale. Ha al suo attivo esperienze concertistiche in Italia e all’estero sia come componente di gruppi cameristici che come solista oltre ad aver curato numerose pubblicazioni, cd e dvd. “Caffeine mon amour tenta un percorso ragionato di incontri musicali all’aroma di caffè, bevanda anch’essa magica e stimolante del pensiero – spiega ancora Muratori – Incontri con strumentisti, compositori, cantanti. Artisti di enorme valenza culturale ed umana, di preziosa rarità. Musicisti dell’area siciliana che difficilmente potranno essere visti in tv o in contesti “rumorosi” perché è raffinato il sentiero entro il quale hanno deciso di muoversi e produrre. E’ dunque un grande privilegio per il Caffè Letterario Le Fate ospitare questi eventi, con la certezza di operare per ciò che in questi anni abbiamo capito, insieme, di poter condividere con il pubblico ibleo”.

laura vinciguerra
Laura Vinciguerra
Print Friendly, PDF & Email