Concordia sulla Secchia. “La fisarmonicista di Auschwitz”. Martedì 27 gennaio alla Biblioteca Comunale.

Salvatore Cultraro, Concordia Sulla Secchia, (Mo), 26 gennaio 2015.-  “Mi reputo una donna fortunata. Ho visto cumuli di cadaveri accatastati l’uno sull’altro, ho visto spegnersi tante compagne di viaggio. Io sono sopravvissuta grazie alla musica”. (Esther Bèjarano). In occasione della Giornata della Memoria, il Comune di Concordia sulla Secchia, ha organizzato per martedì 27 gennaio, alle ore 21,00, presso la Biblioteca Comunale, il recital di Marina Coli, “La fisarmonicista di Auschwitz”. Lo spettacolo intreccia la suggestiva testimonianza di Esther Bèjarano, che ha vissuto una delle pagine più inquietanti e scandalose della storia concentrazionaria, raccontata nel suo libro, “La ragazza con la fisarmonica”. Esther faceva parte dell’orchestra di Auschwitz-Birkenau, costretta a suonare, insieme ad altre quaranta prigioniere, l’accompagnamento all’olocausto. Le letture estratte dal libro citato, saranno arricchite dalla musica klezmer, dal canto
tradizionale yiddish della “Bobe Ha klezmer Songs”, con la fisarmonica del maestro Lorenzo
Munari, la viola e il violino del maestro Filippo Chieli e il canto di Marina Coli.

 

Print Friendly, PDF & Email