Da venerdì 17 a domenica 19 giugno a Ragusa appuntamento con il festival “A tutto volume”

Ragusa nel fine settimana si trasforma nella capitale della letteratura italiana con ospiti di assoluto rilievo: scrittori, autori giornalisti anche grandi chef e attori famosi saranno #tuttiaragusa per la settima edizione di “A Tutto Volume”, la rassegna letteraria, quest’anno indicata tra i dieci festival più importanti d’Italia in questo periodo, che si svolge nel cuore del barocco. Oltre 50 autori, più di 30 eventi in 20 location, sei sezioni (incattedra, inparola, incipit, incucina, inscena, infavola) e circa 50 ore di programmazione. Tra i tantissimi ospiti ci sono Gian Carlo Caselli, Stefano Boeri, Salvatore Settis, Paolo Di Paolo, Diego De Silva, Antonio Pascale, Estelle Laure, Ninni Bruschetta e Gualtiero Marchesi. L’apertura e la chiusura saranno affidate a Valerio Massimo Manfredi e Corrado Augias.
Il festival è stato presentato in conferenza stampa al Comune di Ragusa. A promuovere l’evento, ideato da Alessandro Di Salvo, è la Fondazione degli Archi presieduta da Angelo Buscema. Un weekend tutto dedicato alla cultura con un programma che spazierà dalla narrativa all’attualità, senza trascurare enogastronomia, musica, spettacolo e una sezione dedicata ai giovani lettori. Dal pomeriggio a tarda sera, venerdì e sabato il festival animerà il centro storico di Ragusa Superiore e domenica quello di Ragusa Ibla, la parte più antica della città, con un programma ricco di appuntamenti, tutti a ingresso gratuito. Il sindaco di Ragusa, Federico Piccitto, si è detto ben felice di accogliere anche quest’anno “questa manifestazione ormai consolidata che è cresciuta in termini di partecipazione ma anche di popolarità a livello nazionale grazie agli ospiti di prestigio. Una formula di successo che porta migliaia di persone ad assistere ai vari incontri e a restare incantante per il connubio tra la narrazione di un libro e i monumenti della città. Quest’anno tra l’altro un incontro si terrà in aula consiliare, simbolicamente il palazzo si apre al festival e il festival entra nel palazzo”.
Dopo i saluti di Buscema, presidente della Fondazione degli Archi, l’ideatore e curatore Alessandro Di Salvo ha ribadito l’importanza della manifestazione “che vede davvero, #tuttiaragusa, i principali esponenti italiani della letteratura, della filosofia, dell’archeologia, della ricerca scientifica, della magistratura, ma anche del cinema e della cucina per un weekend che sarà una festa di libri ma soprattutto una festa per la città”. Anche quest’anno partnership con il festival letterario di Padova, con la radio universitaria Radio Zammù e poi cento, tra volontari di Youpolis e studenti del liceo linguistico, che collaboreranno attivamente. Il festival è finanziato al 60% da sponsor privati che hanno aderito al progetto culturale con grande entusiasmo.
Va ricordata anche la sezione “Extra Volume” che vede associazioni, librerie ed editori locali e regionali realizzare altri appuntamenti che ben si collegano al festival. In questa sezione, tra i vari ospiti, anche Achille Occhetto e Simona Lo Iacono, finalista al premio Strega. Il programma completo è scaricabile sul sito www.atuttovolume.org

—————————————————————————————
APPROFONDIMENTO
Oltre 50 tra giornalisti, scrittori, filosofi, poeti, saggisti, sportivi, attori e chef coinvolti, più di 30 eventi in 20 location, 6 sezioni (incattedra, inparola, incipit, incucina, inscena, infavola), circa 50 ore di programmazione e migliaia di lettori e turisti attesi da tutta la Sicilia e dal resto d’Italia. Si annuncia più ricca che mai la settima edizione di “A Tutto Volume – Libri in festa a Ragusa” che da venerdì 17 a domenica 19 giugno invaderà la capitale del barocco siciliano, patrimonio dell’Unesco. Un weekend dedicato alla cultura con un programma che spazierà dalla narrativa all’attualità, senza trascurare enogastronomia, musica, spettacolo e una sezione dedicata ai giovani lettori. Dal pomeriggio a tarda sera, il festival promosso dalla Fondazione degli Archi e ideato da Alessandro Di Salvo animerà il centro storico di Ragusa Superiore e quello di Ragusa Ibla, la parte più antica della città, con un programma ricco di appuntamenti, tutti a ingresso gratuito.

Venerdì 17 giugno alle 18.30 – dopo i saluti – l’apertura sarà affidata allo scrittore e archeologo Valerio Massimo Manfredi che con un viaggio tra le meraviglie del mondo antico inaugurerà la sezione “incattedra” che ospiterà anche l’architetto Stefano Boeri, lo storico dell’arte Salvatore Settis e l’archeologo Maurizio Paoletti, la psicologa Gabriella Pravettoni e il giornalista e saggista Corrado Augias che inviterà il pubblico a un confronto sulla figura di Gesù e che chiuderà la rassegna domenica 19 giugno alle 21.30. Tra gli ospiti della sezione “inparola” dedicata alla saggistica, il magistrato simbolo della lotta alla mafia e al terrorismo Gian Carlo Caselli, i filosofi Gianni Vattimo e Diego Fusaro, i conduttori e autori radiofonici Massimo Cirri e Marco Ardemagni, i giornalisti Massimo Franco, Antonio Calabrò, Elisabetta Rasy, gli attori Ninni Bruschetta e Cesare Bocci e sua moglie Daniela Spada. Spazio alla narrativa con “incipit” che accoglie gli scrittori Paolo Di Paolo, Diego De Silva, Andrea Vitali, Emanuela Abbadessa, l’artista Elvira Seminara. Protagonisti di “Intavola” saranno lo chef italiano noto in tutto il mondo Gualtiero Marchesi, Fabio Picchi, poliedrico chef toscano che da anni oltre che in cucina si muove tra scrittura e teatro, l’economista Andrea Segrè con il suo ultimo saggio per una rinnovata cultura del cibo e Bob Noto, fotografo, grafico ed esperto di gastronomia.

Dopo il grande successo della scorsa edizione torna anche la sezione “inscena”, con reading, momenti di musica e spettacolo fino a tarda notte. Tra gli ospiti Matthieu Mantanus, il poeta Guido Catalano con il reading spettacolo tratto dal suo ultimo volume, Antonio Pascale che proporrà un reading dal suo romanzo e Grazia Verasani che con Stefano Tura raccontano come si scrive un giallo. Inoltre per tutti gli amanti del fumetto d’autore a Ragusa si incontrano per la prima volta Marco Steiner, già collaboratore di Hugo Pratt e romanziere della giovinezza di Corto Maltese e Ruben Pellejero, unico disegnatore che ha fatto rivivere il marinaio dopo la scomparsa del grande disegnatore. Grande attenzione sarà dedicata ai lettori più piccoli. Nella sezione “infavola” appuntamento con la presentazione di cinque volumi: “Piccola orsa” di Jo Weaver (Orecchio Acerbo) con la presenza della traduttrice Carla Ghisalberti, “La notte che ho dipinto il cielo” libro Young Adult della scrittrice americana Estelle Laure (De Agostini) per la prima volta in Italia, “Elsina e il grande segreto” di Sandra Petrignani (Rrose Sélavy), “Lisbeth e il segreto della città d’oro” di Mavis Miller (De Agostini), “Pinocchio prima di Pinocchio” di Alessandro Sanna (Orecchio Acerbo).

Numerose le case editrici presenti: Cinquesensi, Corraini, De Agostini, Donzelli, Einaudi, Fazi editore, Feltrinelli, Garzanti, Giunti, Il Mulino, Marsilio, Mondadori, Mondadori Electa, Orecchio acerbo, Piemme, Ponte alle Grazie, Rizzoli, Rizzoli Lizard, Rrose Sélavy e Sperling & Kupfer.

Per tre giorni le strade, le piazze, i palazzi storici e alcuni luoghi normalmente non destinati a iniziative culturali accoglieranno incontri, conversazioni e reading con più di cinquanta autori di spicco del panorama editoriale italiano e internazionale. Gli eventi si svolgeranno in diversi punti del centro storico di Ragusa Superiore – la città nuova ricostruita dopo il terremoto – intorno alla Cattedrale di San Giovanni Battista e di Ibla – il quartiere antico dall’anima barocca – tra Piazza Duomo, la chiesa di San Vincenzo Ferreri, Piazza Pola e i Giardini Iblei. A Tutto Volume coniuga infatti sin dalla prima edizione bellezza architettonica e naturalistica, fascino dei libri e buona tavola con la presenza di ben tre chef stellati in città. Nel programma del festival è inserita anche la sezione Extra Volume che darà spazio, in modo spontaneo, al fermento culturale del territorio.

Ideata, organizzata e promossa dalla Fondazione degli Archi, patrocinata e sostenuta dalla Regione Siciliana, dal Comune di Ragusa, dalla Camera di Commercio di Ragusa e da importanti partner privati, la rassegna prosegue anche grazie a una forte spinta “popolare”. Da quattro edizioni, infatti, il “Comitato per A Tutto Volume”, costituito da un gruppo di cittadini e cittadine ragusani, collabora attivamente all’organizzazione della manifestazione. A Tutto Volume cresce anche grazie alla capacità e alla volontà di fare rete con altre manifestazioni letterarie del territorio nazionale come La fiera delle parole, che si tiene a Padova da circa dieci anni. Media partner Gli amanti dei libri, Leggere Tutti e Radio Zammù.

Print Friendly, PDF & Email