Finale Emilia. “FilosoFare: i bambini in biblioteca giocano con la filosofia”.

Redazione Due, Finale Emilia (Mo), 21 ottobre 2015.- Sabato 24 ottobre la Biblioteca Comunale “G. Pederiali” di Finale, ospiterà i laboratori di filosofia con i bambini organizzati dalla fondazione San Carlo di Modena. Alle 10,00 inizieranno i bambini dai 4 ai 6 anni, mentre alle 11,00 sarà la volta di quelli dai 7 ai 10 anni. “Attraverso percorsi ludico – creativi condotti da animatori esperti, i bambini potranno riflettere in modo giocoso e divertente, utilizzando fantasia e immaginazione ma all’interno di regole condivise dalla comunità che si crea nel corso dell’iniziativa. Le attività organizzate nell’ambito di “FilosoFare. Filosofia con i bambini”, si fondano sulla convinzione che il sapere filosofico può fornire gli strumenti adeguati ad accompagnare i bambini nella loro maturazione non solo come studenti, ma anche come cittadini liberi, attivi e consapevoli, pronti a porre domande e a utilizzare il loro spirito critico di fronte ai problemi posti dalle società contemporanee, dal rispetto dei diritti umani alla protezione dell’ambiente, dalla bioetica all’integrazione socio-culturale, dalla libertà all’uguaglianza. I bambini, infatti, non possono essere sottratti all’esperienza del reale nella sua complessità o preservati dalle contraddizioni che la crescita comporta, perché solo in questo modo potranno acquisire un pensiero autonomo e responsabile e imparare a riconoscersi come individui pensanti, con aspirazioni e diritti propri. In tal senso, la filosofia svolge un ruolo determinante dal momento che incoraggia il ripensamento delle forme di sapere consolidate ed esalta la dimensione dello stupore e della meraviglia nei confronti di ciò che ci circonda. L’esercizio della filosofia, intesa anzitutto come pratica dialogica, può quindi rivelarsi particolarmente utile nel mettere in guardia contro i pericoli che si celano dietro l’indifferenza, il conformismo e l’omologazione culturale e nel contribuire alla formazione di una cittadinanza costruttiva e riflessiva”.

 

Print Friendly, PDF & Email