Liceo “Manzoni”, un successo la prima edizione del premio letterario “Anna Castelli”

Tanti i concorrenti in gara al concorso nazionale, premi anche agli esordienti manzoniani

CASERTA – L’Aula Magna del prestigioso Liceo Manzoni di Caserta ha ospitato lo scorso 31 maggio la premiazione del Concorso Letterario Nazionale “Premio letterario Anna Castelli”, aperto a tutti, promosso e fortemente voluto dall’instancabile dirigente Adele Vairo. La giuria, presieduta dallo stesso capo d’istituto e coordinata dalla docente Rosalba Accardo referente dell’intero progetto, era formata da personalità di spicco tra le quali emergono il drammaturgo e scrittore italiano Manlio Santanelli, il presidente dell’associazione Arca di Milano Ugo Corvino e la giornalista Francesca Nardi, che hanno esaminato più di ottanta opere, tutte molto interessanti e valide, di scrittori provenienti da tutta Italia.
Il premio letterario nazionale, intitolato ad Anna Castelli, docente di lettere del Manzoni scomparsa prematuramente poco più di un anno fa ed alla quale lo scorso 15 dicembre è stata intitolata l’aula docenti dell’Istituto, prevedeva tre sezioni: una dedicata alla poesia e due ai racconti, di cui uno a tema libero ed un secondo sul tema di “Guernica”, l’opera realizzata da Elvio Accardo, artista e musicista casertano nonché marito di Anna Castelli, e ispirata dal libro scritto dalla moglie intitolato: “Il profumo dei guanti di pelle”
Tanti gli scritti che sono giunti al Liceo che ha promosso il Concorso nazionale e che sono stati esaminati da una Commissione di cui facevano parte, tra gli altri, anche un alunno ed un docente del Consiglio d’Istituto, rispettivamente Peppe Natale ed Elvira Marotta, insieme a Fausta Vetere della Nuova Compagnia Canti Popolari. Molti anche i manzoniani che vi hanno partecipato e che si sono aggiudicati importanti premi. I primi tre classificati hanno ricevuto la somma di 250 euro ed una delle opere dell’artista Elvio Accardo.
La sezione poesia è stata vinta da Marco Managò (Roma) con il poema dal titolo: “Il peso dell’anima”; al secondo posto si è classificato il casertano Antonello Correale con “Mare nostrum”; terzo posto al manzoniano Victor Tirelli autore di: “Cammino impetuoso”. La sezione dei racconti a tema libero è stata vinta dalla manzoniana Erika Castiello con “Granello di gioia”. Seconda classificata l’opera: “Un’equazione al cuore” di Gabriele Andreani (Pesaro), che si è aggiudicato anche il terzo premio con: “Il Tide”.
Nella sezione a tema, invece, i vincitori sono stati tutti studenti del liceo Manzoni: Eleonora Barile si è aggiudicata il primo premio con “La guerra nella guerra”, Claudia Bucarelli il secondo con “Nulla è come appare”; Chiara Castaldo, il terzo con “I giorni di Kamila”. Nel corso della cerimonia di premiazione, che si è svolta in una gremita aula magna, la giovane attrice casertana Dianne Patierno ha letto alcuni frammenti delle opere premiate.
Archiviata la prima edizione, già si pensa alla seconda edizione del Concorso Nazionale Premio letterario “Anna Castelli”.
“L’ottimo risultato raggiunto dalla prima edizione del premio che ha visto la partecipazione di numerosi concorrenti da tutta Italia – afferma con orgoglio la dirigente del Manzoni Adele Vairo – apre la possibilità di allargare il premio letterario “Anna Castelli” ad altre sezioni, come la poesia in lingua straniera, con l’intento di internazionalizzare il concorso ed aprirlo al territorio europeo. Da sottolineare – conclude la preside – che ben cinque premi sono stati vinti da allievi del Liceo Manzoni”.
Un ringraziamento particolare va al presidente dell’associazione Arca di Milano, partner del concorso nazionale insieme al Liceo Manzoni che ha sostenuto finanziariamente il premio.

Print Friendly, PDF & Email