Palermo. Giuseppe Cutino e Sabrina Petyx al Caffè del Teatro Massimo con il loro libro inserito nel “Festival delle Letterature Migranti”

PALERMO – S’intitola “Lingua di cane”,  Dal processo creativo alla messa in scena, il libro che verrà presentato alle 17.30 di giovedì 5 ottobre al Caffè del Teatro Massimo. Frutto del laboratorio, tenuto al Teatro Garibaldi di Enna dagli stessi autori, il regista Giuseppe Cutino e la drammaturga Sabrina Petyx,  il volume si presenta come una lunga traversata con molti naufragi e altrettante rinascite che, nella sperimentazione laboratoriale, vede gli attori morire e rivivere ogni istante, attraversando spazi, tempi e modi di essere.

La presentazione del libro è stata inserita dalla Glifo Edizioni nella collana “Ingranaggi” e segue la prima dell’omonimo spettacolo, in programma alle 21 di mercoledì 4 ottobre al Teatro Biondo. Entrambi i momenti fanno parte del “Festival delle Letterature Migranti”.

Al Caffè del Teatro Massimo, giovedì 5, interverrà il critico teatrale Guido Valdini. Saranno presenti gli autori, gli attori della compagnia e Filippa Ilardo, curatrice del libro.

L’evento fa parte del ciclo di incontri, dal titolo “Il Circolo del Libro”, promosso per riflettere e aprire il dibattito su temi e personaggi legati alla nostra storia e tradizione attraverso la scelta di specifici testi.

Print Friendly, PDF & Email