Ragusa. L’associazione indipendente Movimento Artisti Iblei incontra Modigliani

Ragusa. 02/06/2019
L’Associazione “Movimento Artisti Iblei” incontra Modigliani a Ragusa, dal 28 maggio al 9 giugno 2019.
Organizzatori dell’evento culturale, Saro Cartiglia e Giuseppe Leggio, mentre Claudio Schembari e Carmelo Battaglia, sono i responsabili artistici. La mostra che resterà aperta sia di mattina che di pomeriggio, è stata allestita presso la sala Borsa della Camera di Commercio, nella sede di via Natalelli 1 a Ragusa. L’ingresso sarà libero.
L’associazione, che precisa di essere indipendente, è nata nel capoluogo ibleo, nel marzo del 2015 ed è nata da una idea di Rosario Cartiglia e Giuseppe Leggio, che vantano il privilegio di essere i fondatori. Ad oggi conta di 42 iscritti, tutti provenienti da esperienze di mostre personali e collettive, ed è aperta a tutti coloro i quali vogliono esprimere e divulgare la loro arte, sempre nel rispetto dei valori fondanti del Movimento.
Tra gli associati, sono tanti i diplomati presso l’Accademia delle belle arti, i docenti che insegnano materie artistiche e gli autodidatti.
L’obiettivo che si prefigge il movimento, è la civile e armoniosa convivenza tra i partecipanti, attraverso lo sviluppo del talento e delle capacità personali di ogni artista.
Tra i principali valori fondanti del movimento, ci sono, il rispetto, l’uguaglianza, la dignità, la libertà, la solidarietà e la fratellanza.
Sin dalla costituzione, il Movimento, è stato particolarmente attivo, sul territorio, organizzando personali di pittura, collettive d’arte ed eventi, tutti con l’obiettivo di promuovere il territorio e le proprie eccellenze artistiche.
Centinaia le opere rese fruibili al grande pubblico, ricercando la collaborazione di enti pubblici o gallerie d’arte private, in location prestigiose tra cui “Palazzo Cosentini”, dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco.
Tra gli artisti: Angelo Criscione, Benedetta Ruffino, Carmelisa Paravizzini, Carmnelo Battaglia, Carmela Garaffa, Claudio Schembari, Elvira Ferrara, Emiliano Failla, Filippomaria Giudice, Giada Albani, Giovanni Caccamo, Gisella Digabriele, Giorgio Scivoletto, Giusy Cartiglia, Giuseppe Leggio, Graziella Puccia, Luisa Barrano, Luisa Nobile, Maura La Terra, Michelangelo Casì, Pina Cannarella, Pippo Distefano, Roberta Gerratana, Saro Cartiglia, Sebastiano Ballato, Stefano Caramma, Teresa Giglio e Vincenzo Agosta.

Print Friendly, PDF & Email