Scala. In vendita da oggi i biglietti riservati al Comune per la Prima del 7 dicembre

Il ricavato sarà utilizzato per progetti di utilità sociale. Sindaco Pisapia: “Per il quinto anno consecutivo chiamiamo tutti gli appassionati a un atto di solidarietà”

Milano, 7 ottobre 2015 – Torna ‘La Scala della Solidarietà’. Parte oggi alle ore 12, infatti, la vendita dei biglietti che il Teatro alla Scala riserva ogni anno al Comune per la Prima del 7 dicembre e che l’Amministrazione, ormai da cinque anni, rende disponibili per tutti gli appassionati che vogliono contribuire a sostenere progetti di utilità sociale. Il ricavato della vendita, infatti, anche quest’anno sarà destinato a progetti concreti a favore delle persone più in difficoltà.

Quest’anno la protagonista della Prima della Scala sarà l’opera ‘Giovanna d’Arco’ di Verdi, diretta dal Maestro Riccardo Chailly.

“Per il quinto anno consecutivo, dopo il ‘Fidelio’ di Beethoven, la ‘Traviata’ di Verdi, il ‘Lohengrin’ di Wagner e il ‘Don Giovanni’ di Mozart, mettiamo a disposizione di chi desidera partecipare alla Prima i biglietti riservati al Comune, che un tempo venivano destinati alle autorità. Negli anni passati – dichiara il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia – sono stati raccolti, grazie a questa iniziativa, 720mila euro che sono stati poi devoluti a progetti di carattere sociale. Una scelta, quella compiuta da questa Amministrazione, che porta con sé i valori della sobrietà e della solidarietà. L’augurio è che anche quest’anno si replichi il grande successo degli anni passati, perché ogni biglietto venduto sarà d’aiuto per la tutela di persone bisognose”.

Dal sito del Teatro alla Scala (www.teatroallascala.org) si potrà accedere alla pagina dedicata ai biglietti del Comune. Il link sarà disponibile anche sul sito del Comune di Milano, cliccando sulla notizia dedicata.

Print Friendly, PDF & Email