Treno storico letterario: da Catania a Montelusa e Vigata, alunni empedoclini saranno i Ciceroni

Enna e Catania, 15 ottobre 2015 – E’ ormai tutto pronto per la partenza del secondo Treno storico letterario, programmata dalla stazione di Catania Centrale per domenica 25 Ottobre 2015. Le antiche carrozze centoporte, con sedute in legno, percorreranno in un viaggio suggestivo tutto l’entroterra siciliano fino a raggiungere Agrigento e Porto Empedocle, ovvero Montelusa e Vigata, le due località piu conosciute dagli amanti dei romanzi di Andrea Camilleri. A bordo treno non mancheranno momenti di animazione e intrattenimento: spazio alla poesia con lo scrittore e poeta Gianmaria Camilleri accompagnata da una cantante lirica, mentre l’attore agrigentino Francesco Naccari reciterà alcuni passi dei romanzi del maestro Andrea Camilleri.

Prevista anche una breve tappa intermedia presso la stazione di Dittaino, antico scalo ferroviario da cui si diramava anche una linea a scartamento ridotto. Qui un capo stazione, ormai a riposo, racconterà ai viaggiatori che saranno interessati, storia ed aneddoti di questa stazione e delle linee che da essa si originivano.

Dopo le fermate a Enna, Villarosa, Caltanissetta, Canicatti, Racalmuto e Grotte, si arriverà dunque nella valle dei templi, con una escursione al Giardino della Kolymbetra. I passeggeri che vorranno visitare la Valle dei Templi lo potranno fare, riprendendo successivamente il treno alle 17.18. Tutti gli altri, terminata l’escursione al Giardino, faranno ritorno al treno, per raggiungere Porto Empedocle C.le. Giunti in stazione, un bus accompagnerà i turisti nel centro cittadino: ad attenderli ci saranno gli alunni dell’Istituto Comprensivo Luigi Pirandello, che guideranno i visitatori alla scoperta della Vigata camilleriana. Per l’occasione, l’amministrazione di Porto Empedocle ha predisposto l’apertura domenicale della Torre Carlo V e dell’Auditorium San Gerlando che ospiterà alcune pregevoli mostre fotografiche allestite dal FIOF, e realizzate dagli autori Vito Finocchiaro, Marco Scintilla, Luigi Grieco, Aldo Frezza e Nency Fina. Mostre che evidenzieranno le tradizioni locali ed in particolare il lavoro dei pescatori di Porto Empedocle e la festa di San Calogero.

Saranno aperti anche gli uffici della Pro Loco di Porto Empedocle, che offriranno informazioni e depliant a tutti i turisti. La partenza per Catania, dalla stazione di Porto Empedocle è prevista per le ore 17 circa.

“Abbiamo lavorato in rete – si legge in una nota di Ferrovie Kaos – e abbiamo messo in piedi una organizzazione efficiente, per l’accoglienza di un treno storico che si preannuncia stracolmo di turisti. Ferrovie Kaos, insieme al Fondo Ambiente Italiano, il Comune di Porto Empedocle, il FIOF di Porto Empedocle, l’Istituto Comprensivo Pirandello, e tutti gli artisti, artigiani e attività commerciali del luogo, dimostrano come l’unione faccia la forza e che, anche nel nostro territorio, è possibile organizzare importanti iniziative che hanno la medesima ricaduta, per numero di persone coinvolte, dell’arrivo di una nave da crociera. Per il secondo anno consecutivo questa manifestazione, che si svolge sul percorso denominato “La strada degli scrittori”, riesce a calamitare l’attenzione di centinaia di turisti, che verranno appositamente ad Agrigento e Porto Empedocle per rivivere l’atmosfera dei romanzi camilleriani, unita al fascino retrò, e senza tempo, del treno storico”.

Print Friendly, PDF & Email