XXIV edizione della tavola di San Giuseppe allo “Sciascia” di Scoglitti

SCOGLITTI (RG) – L’Istituto Comprensivo “L. Sciascia” di Scoglitti anche questo 2015 dedica impegno e risorse alla celebrazione della festività di San Giuseppe, giunta alla ventiquattresima edizione.

Simbolismi religiosi e tradizioni locali s’incontrano in una sorta di contaminazione tra fatica fisica e ieraticità, specie durante i preparativi della tavola, quando i dipendenti della scuola, genitori ed alunni diventano protagonisti della ricorrenza. I lavori, per necessità sempre alacri, ancora una volta sono stati sapientemente coordinati dal Dirigente scolastico Giuseppina Spataro.

“La tavola di San Giuseppe realizzata all’interno di una istituzione scolastica – ha detto la preside Spataro –  assume anche una grande valenza didattica, poiché coinvolgiamo i nostri alunni in attività di ricerca e studio che si protraggono per diversi giorni, prima  di iniziare ad allestire la tavola stessa. Ringrazio tutti  genitori che hanno collaborato ai preparativi, specie le mamme che non si sono risparmiate per assicurare la buona riuscita di questo evento, ricco di tradizioni saldamente legate al nostro territorio. Un ringraziamento va rivolto al parroco della frazione Don Franco Forte che ha benedetto la nostra tavola; ringrazio anche il sindaco di Vittoria, Giuseppe Nicosia, che ci ha voluto omaggiare con una visita istituzionale, cosi come il Presidente della circoscrizione, Salvatore Poidomani, ed il Consiglio al completo”.

Quest’anno però è una festa un po’ diversa, un po’ triste, per la recente scomparsa, appena qualche giorno fa,  di Andrea Di Pietro, il San Giuseppe per antonomasia di Scoglitti.  Andrea impersonava il Patriarca da diversi decenni, presenziando alle cene di San Giuseppe di tutta Scoglitti. Un uomo mite, mai chiassoso, mai di fastidio per chicchessia; la quinta essenza degli ultimi tra noi, che ha vissuto la sua condizione senza mai nulla chiedere a nessuno. Dopo tanti anni,  “San Giusippuzzu” non siederà più alla tavola delle famiglie scoglittiesi con le sembianze di Andrea.

Print Friendly, PDF & Email