Denuncia rifiuti (Mud) da presentare entro il 30 aprile

Confcommercio Ragusa mette a disposizione il proprio personale per chiarimenti e informazioni

RAGUSA – Confcommercio provinciale Ragusa comunica che, come ogni anno, entro il 30 aprile è necessario presentare la denuncia rifiuti (Mud). “L’obbligo – spiega il direttore provinciale Emanuele Brugaletta – riguarda i produttori di rifiuti speciali o pericolosi che, per legge, devono annotare i movimenti degli stessi nell’apposito registro di carico e scarico”. Sono rifiuti speciali, ad esempio, gli oli alimentari esausti, prodotti da friggitrici; sono rifiuti pericolosi gli oli lubrificanti esausti, i filtri dell’olio esausti, le batterie esauste, le lattine degli oli lubrificanti vuote, le apparecchiature frigorifere non funzionanti, etc. etc. Le attività potenzialmente interessate sono pertanto le pasticcerie, i bar, i ristoranti, i panifici, i supermercati, i distributori carburanti, le officine di riparazione auto-moto e altro ancora. Importante: chi produce rifiuti speciali non pericolosi, come ad esempio gli oli vegetali esausti, non deve presentare la denuncia rifiuti (tranne nel caso di impresa iscritta all’albo artigiani con più di 10 dipendenti, che ha l’obbligo, invece, della presentazione). Gli interessati possono prendere contatto con la sede di Ragusa (telefonando allo 0932.622522 e chiedendo del dottor Giovanni Diquattro) per concordare un appuntamento e per chiarimenti o informazioni.

Print Friendly, PDF & Email