INPS: “Domanda di ricongiunzione in modalità telematica”

E’ disponibile – informa il sito web istituzionale dell’INPS – il servizio telematico di presentazione delle domande di Ricongiunzione:

  • nel fondo pensioni lavoratori dipendenti dell’assicurazione generale obbligatoria (art. 1 della legge n. 29/1979)
  • nel Fondo quiescenza Poste e nel Fondo Dipendenti Ferrovie dello Stato S.p.A.(art. 2 della legge n. 29/1979)
  • dei periodi assicurativi per i liberi professionisti (art. 1 della legge n. 45/1990)“.

Con la circolare n. 179 del 23 dicembre 2015 è stato esteso agli Enti incorporati all’Inps il programma di telematizzazione dei servizi. Pertanto “dal 16 marzo 2015, la presentazione – rileva l’INPS – delle domande di ricongiunzione dovrà avvenire esclusivamente in via telematica attraverso uno dei seguenti canali:

  • WEB – servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino tramite PIN su questo portale seguendo il percorso: Servizi OnLine>Elenco di tutti i servizi>Ricongiunzione
  • Patronati – attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi
  • Contact Center Integrato – chiamando da rete fissa il numero verde 803164,  oppure da rete mobile il numero 06 164164, a pagamento, secondo il piano tariffario del proprio gestore telefonico“.

Fino al 15 marzo 2015 è previsto un periodo transitorio, durante il quale le domande potranno essere presentate sia in formato cartaceo, sia nella modalità telematica.

Vai alla circolare n. 179 del 23 dicembre 2014

Vai ai Servizi Online>elenco di tutti i servizi>Ricongiunzione (Cittadino)

Vai ai Servizi Online>elenco di tutti i servizi>Ricongiunzione (Patronati)

Print Friendly, PDF & Email