Misure di aiuto per le famiglie che assistono direttamente anziani non autosufficienti o invalidi

Un voucher agli aventi diritto per l’acquisto di prestazioni di assistenza sociale o socio-sanitaria

CATANIA – Un Avviso Pubblico è stato emesso dalla direzione comunale Famiglie e Politiche Sociali per dare la possibilità alle famiglie che svolgono funzioni assistenziali nei confronti di anziani non autosufficienti, di accedere ad interventi di sostegno in forma di buono di servizio (voucher). L’iniziativa è disposta ai sensi del decreto dell’assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro n. 2753/14, pubblicato sulla G.U.R.S. (parte I, n. 4, del 23 Gennaio 2015).
La misura, che sarà erogata dai comuni di residenza, è volta a favorire la permanenza o il ritorno in famiglia di persone anziane non autosufficienti e si svolgerà attraverso un programma sperimentale volto a concorrere alle spese sostenute dalle famiglie per la permanenza o il ritorno nel nucleo familiare della persona non autosufficiente. Possono essere beneficiari del voucher le famiglie che mantengono la persona anziana nel proprio contesto di vita e di relazioni con interventi assistenziali gestiti direttamente. In particolare, il voucher permetterà l’acquisto di prestazioni sociali o socio-sanitarie in favore di soggetti anziani ultrasettantacinquenni con grave e dimostrata disabilità o invalidità al 100% che vivono in famiglia. Tali prestazioni possono essere acquistate presso organismi ed enti no profit, liberamente scelti dalle famiglie, ma facenti parte dell’albo regionale delle istituzioni socio-assistenziali. (art. 26 della L.R. n. 22/86, sez. anziani e inabili, servizio assistenza domiciliare).
Lo schema di domanda per accedere al beneficio è stato predisposto dallo stesso Assessorato, secondo le forme della dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà. La domanda compilata va presentata nei Centri Territoriali del Comune di Catania entro il 20 aprile 2015 e deve essere accompagnata da una dichiarazione in cui il richiedente attesta di non accedere ad altre fonti di finanziamento per lo stesso servizio per l’anno di riferimento. Lo schema di domanda e ulteriori informazioni sono disponibili presso i centri territoriali della Direzione Famiglia e Politiche Sociali. Gli sportelli sono aperti il lunedì e venerdì dalle ore 9 alle 12 e il pomeriggio del giovedì dalle ore 15.30 alle ore 17.30.
Il Decreto n. 2753/14, con i relativi allegati, è visionabile nel sito dell’Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro al seguente link:
http://lineediattivita.dipartimento-famiglia-sicilia.it/index.php?option=com_content&view=category&id=87&Itemid=179

Print Friendly, PDF & Email