La Foresteria Planeta riapre con un ricco programma di primavera

MENFI – La Foresteria Planeta riapre per la stagione 2015 con molte novità e un ricco programma di primavera pensato per offrire una sempre più coinvolgente esperienza siciliana.
Sotto la guida di Francesca Planeta e la nuova direzione di Cristina Gionfriddo, già da anni impegnata a costruire e far crescere i progetti di ospitalità dell’azienda, il team ha lavorato per rinnovare e qualificare sempre più l’offerta del wine resort come luogo ideale per una vacanza gourmet.
Si rafforza innanzitutto l’identità del Ristorante, grazie al lavoro di ricerca dello chef Angelo Pumilia: quella de La Foresteria resta una cucina siciliana contemporanea dalle radici ben salde nel territorio, giocata tra un racconto attento della tradizione e una spinta ad esplorare e innovare. Nel nuovo menu, da un lato restano protagoniste le ricette di Casa Planeta e dall’altro lo chef propone due percorsi di degustazione che spaziano fra la tradizione e la creatività, contando su una sempre più rigorosa selezione delle migliori materie prime tra i produttori d’eccellenza dell’Isola.
Su questo fronte in particolare e sull’organizzazione dei food tours che entrano a far parte dell’offerta per i viaggiatori, La Foresteria può contare anche sul contributo di Elisia Menduni, giornalista e critica gastronomica, autrice del libro “Sicilia, la cucina di Casa Planeta” (Electa Mondadori editore).
Le produzioni dell’azienda, che sono anche le grandi passioni di famiglia, ovvero il vino e l’olio, continuano a farsi per gli ospiti piene esperienze del territorio: dalle degustazioni tecniche e le visite nelle cantine di Ulmo e Dispensa e nell’oliveto di Capparrina, ai piatti pensati in abbinamento alle migliori etichette Planeta, per esaltarne i profumi e il carattere, per finire – verso l’autunno – nella vendemmia e nella raccolta delle olive aperte alla partecipazione degli ospiti.
“Così come attraverso i vini – spiega Francesca Planeta – anche attraverso i nostri progetti di ospitalità continuiamo a farci interpreti di una Sicilia che vuole mostrare il meglio di sé.
La Foresteria da sempre racchiude l’essenza del nostro modo di accogliere chi vuole scoprire l’Isola, con un racconto del territorio che coinvolge la tradizione enogastronomica, l’arte, la storia, la natura e la cultura”.
La primavera a La Foresteria sarà declinata in percorsi gastronomici, lezioni di cucina e pranzi della domenica con menu a tema.
Si parte rimettendo in moto energie e forze con due week di sport e natura (27 febbraio \ 1 marzo e il 13 \ 15 marzo), tra escursioni, passeggiate in bike e un pranzo della domenica dedicato prima a “Re Carciofo” e poi alla cucina delle erbe aromatiche.
La festa della donna sarà celebrata con una cooking class e un pranzo sulla cucina dei fiori dove scoprire il gusto e la freschezza di infusi, marinature e delicati abbinamenti con i fiori eduli.
Il fine settimana del 20 \ 22 marzo sarà dedicato al corpo, ai massaggi, al risveglio delle energie. La domenica il pranzo celebrerà tutta la freschezza della primavera con fave, carciofi e piselli.
La lezione di cucina della domenica delle Palme sarà un laboratorio dedicato a “Uova e cioccolata” dove con spatole e forme ci divertiremo a fare e decorare le nostre uova di Pasqua.
A Pasqua il menu sarà legato alle tradizioni di famiglia con timballi, agnello, carciofi e una classica Cassata.
Il calendario di primavera si chiuderà il 25 aprile con un week end di passeggiate nel verde (in programma anche la “Passeggiata La Segreta”, un percorso naturalistico attraverso il bosco tra il lago Arancio e la cantina Ulmo) e un pranzo dedicato al fritto, dal pesce alla verdure, fino ai dolci.

Print Friendly, PDF & Email