Salone del gusto, Stancheris: “filiera turistica e filiera agroalimentare presenti a Torino con un’offerta integrata grazie ai fondi Poin”

Palermo, 22 ott 2014 – Si aprirà domani il Salone del Gusto di Torino, l’evento internazionale organizzato da Slow Food Italia e vetrina delle eccellenze enogastronomiche italiane. Un appuntamento a cui l’Assessorato regionale al turismo, allo sport e allo spettacolo parteciperà in collaborazione con IRVOS e dove presenterà gli itinerari turistici attraverso la spiegazione e la degustazione dei cibi e dei vini siciliani.
“Abbiamo deciso di partecipare e di caratterizzare la nostra presenza attraverso la presentazione di 5 itinerari del gusto. Turismo e agroalimentare si fondono per promuovere i territori attraverso le eccellenze culinarie. Tutte le giornate si apriranno alle 11.30 con la presentazione di un itinerario, a cui seguirà un pranzo dedicato ai cibi e vini del territorio prescelto. Il pomeriggio vedrà protagonisti i GAL che promuoveranno specifici incontri tra i visitatori del salone e i territori e a cui seguirà una cena ispirata al tema del giorno. Questa partecipazione – resa possibile grazie ai fondi Poin e alla capacità di progettazione e certificazione della spesa del mio assessorato – apre finalmente una finestra anche sul turismo enogastronomico e culturale che pone la Sicilia come capofila della cultura culinaria nazionale e del mediterraneo”. Questo il commento dell’assessore regionale al turismo, sport e spettacolo Michela Stancheris che prosegue: “la Sicilia è l’unica regione d’Italia a presentare un programma integrato tra più assessorati in cui itinerari turistici e itinerari del gusto si incontrano per promuovere il territorio attraverso una strategia integrata. Domani – prosegue l’assessore Stancheris – apriremo la rassegna con la giornata dedicata all’itinerario “Dagli Iblei all’Etna ai Peloritani”; venerdì sarà il turno dell’itinerario “Le Madonie e la provincia di Trapani”; sabato sarà la giornata dedicata all’itinerario “Il centro della Sicilia da Caltanissetta, a Enna, ad Agrigento”; domenica vedrà protagonista l’itinerario “I Monti Nebrodi e le Isole siciliane”; mentre lunedì si chiuderà in bellezza con una giornata dedicata a Slow Food Sicilia che promuoverà degli incontri dedicati ai “Grani antichi siciliani” e una cena incentrata sui gusti e i sapori della provincia di Palermo”.

“Ci attende un programma intenso e integrato che – conclude l’Assessore regionale – sono certa porterà grandi soddisfazione agli operatori turistici siciliani. Prosegue la nostra attività di coordinamento e di promozione delle eccellenze siciliane che potranno così contare su una vetrina internazionale di grande rilevanza”.

Print Friendly, PDF & Email