Acate. Gli operai del Cantiere di Servizio chiedono al sindaco gli emolumenti spettanti.

Pietro Mezzasalma, Acate (Rg), 28 gennaio 2015.- Gli operai del cantiere di servizio, che dal mese di dicembre sono impegnati nella pulizia delle strade e delle piazze, reclamano gli emolumenti spettanti dal mese di dicembre. Quotidianamente li vediamo al lavoro. In effetti il centro abitato, grazie a loro, è più pulito. Erbacce e rifiuti di ogni genere sono spariti.
” Noi ce la mettiamo tutta – dicono gli operai -. Anche se non siamo stati pagati il nostro impegno lavorativo continua imperterrito. Ancora non abbiamo ricevuto alcun compenso. Abbiamo trascorso il Natale con il portafoglio vuoto. Per noi e per la nostra famiglia non ci sono state feste. Chiediamo al sindaco Franco Raffo di venirci incontro. Il 10 febbraio termineremo di lavorare. Speriamo che al più presto arrivi qualcosa di concreto”.

Print Friendly, PDF & Email