Lotta alla disoccupazione, conferenza di Spazio Aperto

Il contenuto del Piano europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile è stato al centro ieri a Vittoria della conferenza organizzata dall’Associazione Politica “Spazio Aperto”. L’iniziativa rientra nel ricco programma di eventi che la neo associazione si è proposta di lanciare sul territorio. La prima, dunque, quella di ieri sul programma Garanzia Giovani stilato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. I tre relatori hanno dato ai tanti giovani presenti una serie di informazioni sulle opportunità che il Piano Europeo può loro dare per entrare nel mondo del lavoro. A prendere la parola per primo Giuseppe Battaglia (Settore politiche del lavoro e immigrazione –  Italia Lavoro spa), che ha illustrato le azioni del programma nell’ambito della formazione, la presa in carico, l’apprendistato fornendo così tanti utili consigli. Presente anche Serena Schillirò (Esperta di Mercato del Lavoro)  che ha spiegato come sono strutturati i tirocini sia per i giovani che per le imprese che devono ospitarli. “Il tirocinio – ha affermato- sono un’opportunità per i giovani per poter dimostrare alle imprese quello che sono capaci di fare. Durante il tirocinio il giovane ha l’opportunità non tanto di guadagnare (anche se prenderà 500 euro al mese) quanto di farsi conoscere dall’azienda: dobbiamo dunque vederlo come una sorta di vetrina da sfruttare per farsi conoscere”. La dott.ssa Schillirò ha messo anche in evidenza come pochi abbiano capito l’importanza di garanzia giovani e le ha fatto piacere che un’associazione abbia attenzionato l’argomento. Dello stesso parere anche l’altro relatore, ossia Francesco Costanzo (Esperto di Mercato del Lavoro), il quale ha precisato che “siamo di fronte ad una nuova cultura della formazione e del lavoro. Ed oggi per un giovane diventa molto più semplice entrare in azienda e ciò perché ci sono questi tirocini”. “Una bellissima partecipazione di giovani al nostro primo seminario- ha commentato il portavoce Antonio Prelati-. Spazio Aperto è questo: vuole essere vicino ai temi dello sviluppo e crescita della città”.

Print Friendly, PDF & Email