Sicilia. Governo: su Piano giovani valutare attentamente la selezione avvenuta

Palermo, 9 ago 2014 (italreport) – Nel pomeriggio di ieri si è svolto un incontro a cui hanno partecipato il presidente della Regione, l’assessore Scilabra, l’assessore Bruno, il direttore Corsello e un esperto in rappresentanza di Sicilia e-servizi. Nel corso dell’incontro è stata verificata la relazione tecnica pervenuta da ETT spa del 7/08/2014 relativa al sistema informativo del piano giovani. Nella relazione ETT afferma che “gli incroci degli 800 selezionati sarebbero avvenuti in modo corretto e che il tilt del sistema si sarebbe verificato per gli accessi successivi all’avvenuta selezione, per ragioni che potrebbero essere collegate ad un insufficienza della memoria o aspetti applicativi, in relazione al fatto che gli accessi sarebbero stati 17 volte superiori a quelli della prima finestra”. Il presidente ha comunque affidato a Sicilia e-servizi un carico di indagine che si svolgerà nella prossima settimana, al fine di acquisire gli elementi tecnici che consentano all’assessorato dell’Istruzione e della formazione professionale, di valutare se la selezione effettuata debba ritenersi valida o meno. Naturalmente il governo intende risolvere definitivamente i problemi collegati alle selezioni affinché le prossime elaborazioni possano avvenire in assoluta sicurezza.

Print Friendly, PDF & Email