Sicilia. Primo Corso Regionale sul Tartufo e la Tartuficoltura

PALERMO – Sta iniziando il primo Corso Regionale sul Tartufo e la Tartuficoltura, organizzato dal Centro di Ricerca per la Valorizzazione del Tartufo e la Tartuficoltura in Sicilia.
Le lezioni saranno tenute da docenti di fama Nazionale. Le date sono dal 2 al 7 marzo per lo stage sul bianchetto e dal 29 giugno al 4 luglio per lo stage sullo scorzone.
La location sarà la Facoltà di Agraria di Palermo per la parte teorica mentre per la parte pratica saranno scelti dei boschi dove fare le escursioni e potere vivere l’emozione di andare a tartufi con dei cani addestrati.
Le iscrizioni sono aperte dal 15 Gennaio e si chiuderanno il 15 Febbraio.
Il Corso si articola in due stage:
Il I stage avrà luogo nel mese di febbraio-marzo 2015 ed avrà come oggetto il bianchetto o marzuolo (Tuber borchii Vittad.), tartufo dall’aroma abbastanza forte, un po’ piccante e agliaceo.
Il II stage avrà luogo nel mese di giugno-luglio 2015 ed avrà come oggetto lo scorzone o tartufo nero estivo (Tuber aestivum Vittad.), tartufo, dalla scorza ruvida e verrucosa, di odore intenso e delicato, versatile nell’utilizzo in cucina e facile da conservare.
Sono previste lezioni teorico-pratiche, attività di laboratorio ed escursioni nel bosco con cane addestrato alla raccolta dei tartufi.
Al momento dell’iscrizione i partecipanti possono decidere di iscriversi all’intero Corso, costo 300 euro, oppure optare per un singolo stage al costo di 170 euro.
Ai partecipanti è rilasciato un attestato e, per gli studenti universitari, è previsto il riconoscimento di CFU per attività a scelta dello studente. Il costo comprende la quota di iscrizione all’associazione.
Per l’iscrizione al Corso, aperte dal 15 Gennaio al 15 Febbraio, scarica il modello su www.centrodiricercatartufosicilia.it, clicca qui.
Le domande di iscrizione saranno accolte in ordine di prenotazione fino ad esaurimento dei 50 posti disponibili.

Print Friendly, PDF & Email