L’idrogeno a San Marino. Domani 29 maggio parte la collaborazione tra la fondazione h2u “The hydrogen university” e l’università di San Marino

Domani 29 maggio 2015 alle ore 17:00 sarà firmata la convenzione tra la Fondazione H2U “The Hydrogen University” e l’Università di San Marino, in occasione della “Notte bianca dell’Università della Repubblica di San Marino”. Firmeranno l’accordo: il Rettore dell’Università di San Marino, Corrado Petrocelli; il fisico fondatore di H2U Nicola Conenna; è prevista la presenza dei Capitani Reggenti di San Marino, Andrea Belluzzi e Roberto Venturini; i Segretari di Stato per l’Industria, l’Ambiente, la Sanità e l’Istruzione della Repubblica di San Marino; l’Ambasciatore d’Italia presso la Repubblica di San Marino.
La cerimonia si svolgerà nella sala multimediale del veicolo speciale H2M. H2M è lungo 15 metri, produce idrogeno dai suoi pannelli fotovoltaici da 6 kWp ed è stato realizzato dalla Fondazione H2U “The Hydrogen University” con sede a Monopoli, in Puglia, attraverso il cofinanziamento da parte della Regione Puglia, con fondi Carbon Tax-Ministero dell’Ambiente e con il cofinanziamento della Fondazione stessa, in partenariato con l’Università Aldo Moro di Bari. L’impianto fotovoltaico alimenta due elettrolizzatori da 1 normal m3/h complessivi, per la produzione d’idrogeno che viene a sua volta stoccato in bombole da 50 litri cadauna, grazie a 24 batterie tampone da 230 A/h cadauna, presenti sul mezzo stesso.

Print Friendly, PDF & Email