Pozzallo. Si chiude in bellezza la prima edizione del Peluso Motor Village

Pozzallo, 26 ottobre 2015 – Si è conclusa in grande stile la prima edizione del Peluso Motor Village, evento che ha celebrato nel più degno dei modi l’apertura della nuova officina Peluso, nel cuore della zona ASI Modica – Pozzallo. Migliaia gli accessi al Village per l’intera giornata, grazie ad un ricchissimo programma che non ha tradito le aspettative.

La mattinata si è arricchita di spunti e riflessioni interessanti, grazie alla Presidente Nazionale Cna–Fita, Cinzia Franchini. Diversi i temi scottanti per il mondo dell’autotrasporto di cui si è parlato: dalle infiltrazioni della malavita all’interno del mondo dei trasporti gommati in tutta Italia, fino alle difficoltà logistiche vissute quotidianamente dagli autotrasportatori in Sicilia. La caratura nazionale di un personaggio come Cinzia Franchini ha permesso al pubblico di poter partecipare con grande attenzione ed interesse all’evento.

La domenica ha vissuto, chiaramente, anche momenti d’intrattenimento più spensierato, dedicati alla famiglia e agli appassionati delle quattro e due ruote. Grande partecipazione si è registrata per la sfilata “nemici/amici” di Vespe, Harley Davidson, Fiat 500 e camion. Mezzi che di solito vengono visti come antagonisti sulle strade e che per un giorno hanno sfilato per le vie di Pozzallo, gli uni accanto agli altri: almeno 100 gli equipaggi che hanno partecipato, deliziando i presenti con la sinfonia dei loro motori.

All’imbrunire, spazio alla musica con il rockabilly degli Strike, la migliore band del genere nel panorama siciliano. Con le Harley Davidson illuminate dalla luna e la musica degli Strike in sottofondo, i visitatori hanno avuto la sensazione di essere proiettati in un raduno in pieno American Style.

Si è chiuso in bellezza, è proprio il caso di dirlo, grazie ai modelli e alle modelle del nostrano brand d’abbigliamento “Spot”, che hanno sfilato in passerella con la collezione autunno/inverno 2015-2016.

Appuntamento al 2016 per una kermesse che è stata un assoluto successo per gli organizzatori.

Print Friendly, PDF & Email