Acate. “Quattro eventi per favorire l’autostima nelle giovani generazioni”. Nota dell’amministrazione comunale.

Redazione Due, Acate (Rg), 28 giugno 2017.- Quattro Eventi di particolare rilievo e di grande valenza culturale e pedagogica hanno caratterizzato l’inizio dell’estate e la chiusura, per la meritata pausa estiva, di altrettanti attività didattico- ricreative. “In un momento di  grave crisi economica e culturale- ha tenuto ad evidenziare il Sindaco, prof. Franco Raffo- che si accompagna ad una crescente sfiducia nelle Istituzioni con ricadute negative sulle nuove generazioni sempre più confuse nella “Società della Conoscenza” e della multimedialità, questi quattro Eventi assumono un significato particolare. Il Saggio di fine anno, portato in scena in Piazza Matteotti dalla Scuola di Ballo, “One Free Time Center”, dei maestri Ignazio Di Noto e Cristina Rizza, ci ha trasmesso forti e positivi segnali con il coinvolgimento attivo di meravigliosi allievi che hanno dato il meglio nell’arte della danza e della musica. Tali attività rivestono un alto valore pedagogico non solo per l’impegno profuso ma soprattutto per la sicurezza, la disinvoltura e l’auto stima maturata.   Favoloso anche lo spettacolo messo in scena dall’altra Scuola di Ballo,  “Explocion Dance”, sempre di Acate, curata dal maestro Giovanni Zambuto, che ha fatto letteralmente sognare il numerosissimo pubblico presente con la sua genialità artistica. Egli ha presentato uno spettacolo curato nei particolari, con una coreografia e costumi classici con richiami all’immortale  arte della danza coniugato al canto e alla musica, degno dei migliori teatri greci. Queste attività, apparentemente ricreative, assumono  oggi un alto valore didattico-pedagogico. Oggi i giovani, privi di chiari punti di riferimento e, quindi,  in un contesto di forte criticità identitaria,  ritrovano nei loro “Maestri”  la guida e la sicurezza esistenziale. Questi eventi e queste esibizioni presuppongono un lungo e duro lavoro di studio e di impegno psico-fisico. Ci troviamo, dunque, di fronte ad una alta scuola formativa. Il terzo  Evento, “I Compiti per le vacanze”, tenutosi, sabato 24 giugno, presso la Sala Conferenze dello storico Circolo di Conversazione, curato dal dottor Giuseppe Raffa, rappresenta un meraviglioso progetto rivolto in modo particolare ai genitori ed al mondo della scuola, purtroppo scarsamente presente a questi eventi. Un appuntamento unico nel suo genere, che ritengo possa essere annoverato tra i grandi eventi della cultura  acatese, per la genialità della valenza e della proposta: i genitori chiamati a partecipare nel periodo delle vacanze alla partecipazione attiva e responsabile al processo formativo dei loro figli. Infine l’ultimo Evento, tenutosi domenica sera 25 giugno nella splendida Corte del Castello dei Principi di Biscari: il “Concerto d’Estate”, a cura dell’Associazione “Le Piccole Grandi Note” diretto dall’impareggiabile Maestra Stefania Ruta, che con i suoi allievi ci ha regalato momenti di grande emozione, coinvolgendoci nel mondo  del canto e della musica: allievi sicuri, disinvolti e maturi, “padroni” del loro violino o pianoforte o audaci cantanti, veri dominatori del palcoscenico. Questa è Acate, questa è la Comunità acatese, questa è la Terra di piccoli-grandi eccellenze, che meritano il plauso e l’amore di tutti noi”.

L’Amministrazione Comunale

 

Print Friendly, PDF & Email