Lidl richiama dagli scaffali dei supermercati Tortine assortite: “Corpi metallici all’interno”

Se siete soliti comprare la “Tortina della nonna ” e la “Tortina alle mele” con marchio Milbona da 300 grammi fate molta attenzione, potrebbero contenere dei corpi estranei, di natura metallica. L’allarme arriva direttamente dai supermercati Lidl che hanno diramato un comunicato rivolto ai consumatori per segnalare il richiamo dal mercato dei prodotti, che potrebbero mettere a rischio la salute se consumati. Il provvedimento, disposto in via del tutto volontario, a titolo precauzionale, riguarda i lotti con termine massimo di conservazione dal 24/02/18 al 06/03/2018. Le “Tortine della nonna e alle mele” cod. EAN: 2097 0284 e EAN: 2097 0277, sono prodotte dall’Azienda Stabinger srl con sede dello stabilimento alla via Anderter 11, 39030 Sesto (BZ). Secondo quanto si legge nel comunicato, “Il produttore STABINGER comunica ai clienti il richiamo volontario e precauzionale del prodotto “Milbona” Selection Tortine assortite 300g – tortina della nonna e tortina alle mele – con lotto e scadenza dal 24/02/18 al 06/03/18. Pur essendo il rischio di contaminazione stimato del tutto remoto, la decisione di provvedere al richiamo è stata presa a seguito della segnalazione da parte del fornitore di materia prima per la possibile presenza di frammenti metallici in una partita di grassi vegetali (palma e cocco) utilizzati per la produzione dei lotti sopra indicati. A scopo precauzionale, STABINGER invita i consumatori che avessero acquistato il prodotto a non consumarlo ed a riportarlo al punto vendita per il rimborso, anche senza presentazione dello scontrino. Per informazioni è possibile chiamare il numero verde di Lidl Italia Srl 800 48 00 48 “. Nell’ottica d’informazione quotidiana ai consumatori in materia di allerte alimentari, lo “Sportello dei Diritti” nella persona del presidente Giovanni D’Agata, ricorda che la procedura di richiamo riguarda tutti i lotti in questione ed in caso di acquisto di provvederne alla restituzione presso il relativo esercizio che dovrà provvedere anche a rimborsarne il prezzo. STABINGER e Lidl Italia si scusano per gli eventuali disagi causati.

Print Friendly, PDF & Email