Lorenzin: “Nuove opportunità nella lotta contro il cancro grazie ai farmaci immuno-oncologici”

ROMA – “I nuovi farmaci immuno-terapici aprono la strada ad una vera e propria rivoluzione nelle terapie oncologiche, offrendo, per la prima volta, speranza di lunga sopravvivenza a malati per i quali fino ad oggi non esistevano concrete opzioni terapeutiche”. Così il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha commentato l’annuncio da parte di Aifa, congiuntamente con l’azienda produttrice, dell’apertura di un programma di uso compassionevole che garantisce l’accesso immediato al nuovo farmaco immuno-oncologico [nivolumab]. Farmaco che ha dimostrato significativi vantaggi nei dati di sopravvivenza per la  terapia del tumore al polmone squamoso metastatico.
“Riuscire a dare accesso a tutti i malati italiani a terapie fino a poco tempo fa insperate è una priorità del Ministero  – ha proseguito il Ministro Lorenzin – così come è importante garantire che questo accesso avvenga in tempi brevi,  perché anche poche settimane di ritardo possono fare la differenza tra la vita e la morte per molte persone”.
“Per questa ragione – ha concluso il Ministro – ho personalmente sollecitato le aziende produttrici che hanno dato la loro disponibilità ad attivare programmi di uso compassionevole che consentano a tutti i pazienti un accesso immediato ai nuovi farmaci. Nello stesso tempo manterrò alta l’attenzione affinché tutte le istituzioni coinvolte possano mettere in campo le azioni positive necessarie affinchè, immediatamente dopo la registrazione EMA, il percorso autorizzativo italiano si completi rapidamente e in linea con i tempi dei più avanzati paesi europei”.

Print Friendly, PDF & Email