Sbloccati i fondi Pac per agricoltura e zootecnia

MODICA – Si è concluso poco prima di mezzogiorno l’incontro del sindaco di Modica, Ignazio Abbate, con il Direttore Generale affari agricoli internazionali del Ministero dell’Agricoltura, Felice Assenza, e il Direttore Generale dell’organismo pagatore della Agea, Maurizio Salvi, per sbloccare il pagamento degli aiuti Pac alle aziende agricole e zootecniche. Le aziende non avevano ricevuto neanche l’acconto relativo al mese di novembre. Questo secondo incontro, che segue quello avuto lo scorso mese di gennaio, ha definito i pagamenti. Entro lunedì prossimo 186 aziende modicane riceveranno un totale di 1.033.408,20 euro, equivalente al 93% di quanto atteso. Le aziende che invece avevano già ricevuto l’anticipo del 70%, si vedranno pagato un altro 23% pari a 566.774,43 €.

Resta ancora da definire  la situazione di 363 aziende che per motivi vari, si trovano ancora in una posizione di stasi per un totale di 321.988 €.

Di queste, 126 aziende non riceveranno nulla perché titolari di un rimborso inferiore alla soglia minima di 250 €.Il direttore generale Salvi si è impegnato entro il 31 marzo a chiudere la partita con l’erogazione dell’ultimo 7% per tutte le 1318 aziende.

“Ringrazio gli uffici competenti del Ministero e l’Agea che hanno sbloccato la situazione del nostro territorio, rispetto ad altri che rimangono ancora fermi. Auspichiamo che il prossimo anno non ci siano questi ritardi e che già entro il prossimo novembre possa essere liquidato l’acconto a tutte le aziende. Il direttore Agea si è messo inoltre a disposizione anche per l’erogazione dei contributi per gli investimenti del PSR. Finalmente una boccata d’ossigeno per le aziende che potranno ottenere quanto atteso”- ha dichiarato il sindaco Abbate prima di recarsi al successivo incontro presso il Ministero della Sanità.

Print Friendly, PDF & Email