Il 25 dicembre l’inaugurazione del presepe vivente proposto dalla parrocchia Ecce Homo

RAGUSA – Tutto pronto per la nuova edizione del presepe vivente promosso dalla parrocchia Ecce Homo nel cuore del centro storico di Ragusa superiore. All’insegna del messaggio “Profumo di famiglia nel mistero del Natale”, il presepe intende proporsi come un vero e proprio momento di aggregazione durante le giornate di festa attirando non solo i residenti, alcuni dei quali, tra l’altro, sono impegnati nell’allestimento della rappresentazione, ma anche e soprattutto i visitatori provenienti da ogni parte della città e anche da fuori.

Ecco perché nelle giornate in cui si terrà il presepe (25 e 26 dicembre, 1, 5, 6 e 7 gennaio, dalle 18 alle 22, con ingresso libero) sono programmate anche delle degustazioni di “ricotta caura”, “viscotti sciuti ra machina”, “ciciri”, “biancumangiari”, “pani cunzatu” e “matalugghi”. In più sono previsti degli appuntamenti speciali. Il 25 dicembre, dalle 17,30, sarà possibile ascoltare il suono della zampogna, con Andrea Chessari mentre il 26 dicembre, dalle 20, ci sarà la possibilità di ammirare “Il canto angelico” del coro “Mariele Ventre” di Ragusa, diretto dalla maestra Giovanna Guastella.

L’inaugurazione si terrà domenica 25 dicembre, il giorno di Natale, alle 17,30 da via Roma, nei pressi della Rotonda, da dove è prevista la partenza della processione figurata con i personaggi del presepe: l’arrivo all’ingresso della rappresentazione vivente è fissata intorno alle 18. Numerosi gli sponsor, oltre all’Amministrazione comunale, che hanno sostenuto l’iniziativa.

Tra questi anche l’Athena Resort, il villaggio turistico immerso in un ambiente incontaminato che sorge sul territorio comunale di Ragusa, che ha voluto fornire il proprio appoggio a una rappresentazione vivente che ha già riscosso parecchi consensi in occasione delle nuove edizioni e che potrà solo vedere accrescere il numero dei visitatori.

 

Print Friendly, PDF & Email