Acate. Il Comune denuncia la ditta che curò la pavimentazione di un tratto di Corso Indipendenza nel 2009.

Redazione Due, Acate (Rg), 2 luglio 2015. L’amministrazione comunale di Acate proporrà un azione legale nei confronti della ditta Di Paola di Vittoria che, nei primi mesi del 2009, curò i lavori di pavimentazione del tratto di Corso Indipendenza, compreso tra via XX Settembre e Piazza Matteotti. All’epoca i lavori si resero necessari a causa dei gravi danni provocati dalle incessanti piogge, con conseguente distacco delle mattonelle della pavimentazione. Gli operai specializzati, della ditta Di Paola, dopo l’eliminazione delle vecchie piastrelle di bitume e del materiale in esubero, procedettero  alla sistemazione delle grosse tubature centrali e laterali della carreggiata per far defluire facilmente le acque bianche e l’acqua piovana, principale causa dei gravi danni al fondo stradale di Corso Indipendenza, ed alla ripavimentazione dell’arteria. Un intervento, questo, che non ha conseguito, però, i risultati sperati. Pertanto la giunta Raffo ha contestato alla ditta Di Paola, “gravissimi vizi e difetti di costruzione”, relativi all’opera di pavimentazione del suddetto tratto. Le mattonelle di asfalto, in modo particolare nei pressi dell’incrocio con la via Roma, a distanza di pochissimi anni dalla loro sistemazione radicale, sono sprofondate nuovamente, creando pericolosi dislivelli e non consentendo, addirittura, il transito pedonale in modo particolare nei giorni di pioggia. Nonostante, quindi, le diffide da parte dell’amministrazione comunale, la ditta Di Paola non solo non avrebbe ancora provveduto a sistemare il tratto di strada oggetto della contesa ma avrebbe anche contestato tale richiesta, costringendo, così, l’Ente Comune ad avviare un azione legale al fine di “far valere le fondate ragioni del Comune e tutelare conseguentemente gli interessi della collettività”. (Nella foto i lavori di pavimentazione del febbraio 2009).

Print Friendly, PDF & Email