Acate: Saverio Caruso, presidente della Società Operaia di Mutuo Soccorso per la ventiquattresima volta.

Pietro Mezzasalma, Acate (Rg), 22 febbraio 2015.- Saverio Caruso per la ventiquattresima volta è stato eletto presidente della Società Operaia di Mutuo Soccorso di Acate. E’ un record!
L’abbiamo intervistato. “Mi onoro – dice Caruso- di essere stato rieletto per la ventiquattresima volta presidente della storica Società Operaia di Mutuo Soccorso di Acate. Ringrazio i soci per aver dato ancora una volta fiducia al sottoscritto e ai miei collaboratori. Sono Giuseppe Di Natale, vice presidente; Maurizio Sallemi, segretario; Maurizio Campagnolo, tesoriere; Franco Guastella, bibliotecario; Francesco Salemi, Giovanni Di Natale, Giuseppe Migliore, Giuseppe Vecchio, Angelo Corallo, Luigi Di Giulio, consiglieri; Tino Buongiorno, Filippo D’Aparo, Ugo Lantino, consiglieri surroganti; Luigi Fidone, Gianluca La Lisa, Franco Castiglione, revisori dei conti; Giuseppe Angirillo, supplente dei revisori dei conti.

In quali anni è stato presidente della Sicietà?

“Sono stato presidente del sodalizio di via XX Settembre – risponde – dal 1973 al 1979, dal 1988 al 1991, dal 2002 al 2014. Sono 24 anni. Credo un record.”
In questi anni quali eventi ha organizzato?

“In questi anni – sottolinea – ho organizzato con i miei stimati e affettuosi collaboratori numerose gite turistiche in Sicilia e nel sud dell’Italia. Nella sala delle conferenze della società, che è ricca di foto, quadri e sculture, in questi anni abbiamo organizzato eventi culturali inerenti alla presentazione di libri di Stefano Pepi e Domenico Anfora, del prof. Biagio Guardabasso e di Giovanni Migliore. Sono stati omaggiati, nel corso di significativi incontri, lo scultore Alfio Nicolosi, che ha donato alla società l’opera “Garibaldi”, il pittore Ezio Balliano, che ha donato, anch’egli, al sodalizio il meraviglioso e bellissimo dipinto “Cielo”. Sono stati organizzati, inoltre, numerosi allegri incontri nei locali della zona con la partecipazione dei soci, di amici e di rappresentanti delle istituzioni. Continueremo su questa strada. In questi tre anni (2015-2017) saranno organizzati incontri culturali, artistici, ricreativi, mostre fotografiche e pittoriche”.
I soci come trascorrono il loro tempo nei locali del sodalizio?

“La Società Operaia – aggiunge Caruso – ha una moderna e accogliente sede. C’è una ricca biblioteca. I soci trascorrono il tempo giocando a carte, leggendo i giornali e discutendo. Tempo fa abbiamo modificato lo statuto in relazione all’attuale situazione sociale. Il presidente rimarrà in carica tre anni”.

La Società ha dei soci onorari?

” Si – risponde – sono S.E. Mons. Paolo Urso, Vescovo di Ragusa, presidente onorario; prof. Biagio Guardabasso, ex docente universitario, ex medico legale; i parroci don Mario Cascone, don Girolamo Bongiorno, don Rosario Di Martino, don Andrea La Terra, don Giuseppe Raimondi, don Vito Intanno e Mons. Biagio Mezzasalma, ex vicario arcivescovado di Siracusa”.

 

Print Friendly, PDF & Email