Al Abadi: scoperto complotto ISIS per attaccare le metropolitane di New York e di Parigi

Il primo ministro iracheno Haider al-Abadi ha detto che l’attacco è imminente e non ostacolato

Il primo ministro iracheno ha detto che un’operazione di intelligence del suo paese ha scoperto un complotto per un attacco imminente alle metropolitane negli Stati Uniti e Parigi. Il primo ministro Haider al-Abadi ha inoltre riferito che è opera di combattenti stranieri provenienti da ISIS in Iraq.  Alla domanda se l’attacco era imminente, ha detto, “Sì”. Alla domanda se se sia stato sventato, ha detto, “No.”  Al Abadi ha inoltre comunicato che gli Stati Uniti sono stati allertati. Queste informazioni, osserva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, sono state rilasciate in un incontro con i giornalisti a margine di una riunione di leader mondiali all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Oltre alla brutalità ISIS commesse al popolo di Iraq e di Siria, i leader occidentali hanno espresso la preoccupazione che il gruppo potrebbe aver pianificato le sue operazioni terroristiche di fuori della regione.

Print Friendly, PDF & Email