Allarme Isis ma erano solo praticanti “softair”

gianni di gennaro
Vittoria (RG) 22/02/2015
Mancavano pochi minuti all’una della piovosa notte tra sabato e domenica, quando una telefonata smistata al centralino della polizia di Stato, segnalava, nei pressi della fontana della pace, all’ingresso di Vittoria per chi proviene da Comiso, 7 terroristi Isis armati di tutto punto e con tute militari. Immediatamente è scattato l’allarme e sul posto, dopo un primo accertamento, si sono portate le auto della polizia con a bordo gli agenti pronti a tutto. Stando alle dichiarazioni rese da quanti hanno visto con i loro occhi, sembrerebbe che gli agenti inviati sul posto, fossero tanti. Il condizionale è d’obbligo in quanto non esistono conferme ufficiali, ma nemmeno smentite.
Dopo i primi momenti di grande tensione e dopo che i poliziotti hanno gestito la situazione con grande sangue freddo, è stato accertato che i 7 presunti terroristi dell’Isis, altro non erano, se non 7 siracusani che praticano lo sport del softair.
Si tratta di amanti del tiro al bersaglio e della “finta guerra”, che si dilettano in questa disciplina, con l’utilizzo di armi ad aria compressa.
Non ci è dato di sapere come si è conclusa la vicenda, ma riteniamo che è molto probabile che almeno una denuncia per procurato allarme, possa scattare.

Print Friendly, PDF & Email