Annunciate da Airberlin nuove rotte da e per Catania verso Vienna

Bianco: “Nuove opportunità per incrementare le presenze turistiche in città e in tutto il territorio sud orientale”

Catania, 14 ottobre 2014 – E‘ stata ospitata a palazzo degli Elefanti, alla presenza del sindaco Enzo Bianco,   la conferenza stampa di presentazione delle nuove rotte che dall’aeroporto di Catania toccheranno Vienna. All‘ incontro erano presenti il presidente della Sac Salvatore Bonura, l’amministratore delegato della Sac Gaetano Mancini, l’area manager di Airlberlin per il Sud Europa, Susanna Sciacovelli e   l’assessore al Turismo, Orazio Licandro. “Una grande opportunità – ha detto il sindaco Enzo Bianco – che collega Catania con il cuore della Mittleuropa. Una parte significativa dello sviluppo e della crescita della nostra terra sono legati ai risultati che l’aeroporto, grazie all’azione del Presidente e dell’Ad. Gli incrementi di traffico raggiunti, a 2014 avanzato, parlano di   risultati che collocano Catania tra i migliori scali italiani, consolidandone la posizione di aeroporto tra i più importanti della realtà meridionale. Esprimo un sincero apprezzamento per i risultati conseguiti. Tra gli effetti di questo proficuo lavoro è la scelta che molte compagnie,anche non italiane, stanno facendo del nostro scalo, in piena sinergia con l’Amministrazione comunale che coglie fino in fondo il valore strategico di questi collegamenti. Abbiamo supportato con azioni di sostegno e di marketing che vanno nella stessa direzione di sviluppo, non solo per Catania, ma per tutto il distretto della Sicilia sud orientale e in particolare delle sette province che utilizzano l’aeroporto di Catania. Airberlin è un vettore che ha già creduto in queste potenzialità, investendo con voli che già collegano le principali città della Germania e della Svizzera e, adesso a partire da questa primavera, anche con Vienna.   I voli diretti di medio raggio verso le città Europee , e non solo, sono uno condizione particolarmente positiva per incrementare il turismo in entrambe le direzioni”.

Print Friendly, PDF & Email