ARS RESPINGE DIMISSIONI FERRANDELLI MA L’INTERESSATO RISPONDE: “NO GRAZIE!”

imageIl caso Crocetta sta provocando un terremoto all’interno del PD siciliano e dell’ARS.
Poco fa come si nota da un comunicato ANSA, l’ARS ha respinto le dimissioni presentate dal parlamentare Fabrizio Ferrandelli ma l’interessato ha risposto: “NO GRAZIE”.

(ANSA) – PALERMO, 21 LUG – L’Ars ha respinto con voto segreto le dimissioni del deputato regionale del Pd, Fabrizio Ferrandelli. Su 48 deputati presenti in aula, 24 hanno votato a favore, 20 contrari e 4 astenuti; il quorum per l’accettazione era di 25. Secondo la procedura, se Ferrandelli riproporrà le proprie dimissioni gli uffici dell’Ars a questo punto ne prenderanno atto. Il deputato ha deciso di lasciare lo scranno in polemica con Crocetta, di cui da tempo ne chiede le dimissioni.

E infatti Fabrizio Ferrandelli subito dopo la decisione dell’Aula ha ripresentato le dimissioni irrevocabili.

A questo punto si procederà alla surroga col primo dei non eletti della lista del PD nella Persona del sottosegretario Davide Faraone che quasi certamente rinuncerà e dopodiché si dovrà procedere all’ulteriore surroga il cui beneficiario sarà Francesco Riggio, Persona che provoca mal di pancia ai colleghi di partito in quanto colpita dall’inchiesta sullo scandalo formazione.

Ferrandelli ha invitato tutti parlamentari dell’ARS a fare altrettanto, dimettendosi e lasciando la propria sedia ed a scritto sul proprio account di Facebook:
“Non rientro nella casa del Grande Fratello. Sono loro che devono uscire. Mie dimissioni irrevocabili. A casa, al voto!”

Print Friendly, PDF & Email